Utente 125XXX
Salve dottore, le scrivo perchè ormai da tempo soffro di disturbo da attacchi di panico e di conseguenti extrasistole, ormai so che sono scatenate dal mio forte stato ansioso ma a volte sento come un pizzico o bruciore nella bocca dello stomaco. tempo fa ho eseguito un ecocardiogramma ed è risultata solo una tachicardia sempre causata dal mio stato ansioso. non so se quel bruciore è associato sempre all'ansia o no, i medici mi dicono di stare tranquillo però volevo sentire comunque un parere. La ringrazio in anticipo, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Pazienti come lei si gioverebbero di piccole dosi di beta bloccanti. Ne parli con il suo medico curante
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Cosa sono i beta bloccanti? e a cosa servono?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Servono nel suo caso a ridurre gli effetti del panico e Dell ansia sul suo cuore. L effetto benefico è immediato. Saluti
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
ah quindi servirebbero a diminuire le extrasistole ecc.. che alla fine le ho solo in momenti di forte ansia, infatti mi avevano già consigliato di prendere il lexotan
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le confermo quanto detto prima. Saluti
Cecchini