Utente 140XXX
Salve ho 44 anni da qualche mese mi hanno diagnosticato un sospetto morbo di crohn dovendo fare l'esame con la videocapsula ho effettuato in day hospital alcuni esami per il transito intestinale fra cui una ecografia addome sup e inf.da cui è risultato una "formazione litiasica al polo superiore del rene dx di circa 1 cm".
Sono stata dal medico di base che mi ha consigliato di farmi vedere da un urologo o nefrologo,ma essendo un esame in day hospital non ho il referto dell'ecografia dovro' aspettare la conclusione degli esami e poi fare richiesta della cartella clinica.Avevo chiesto al medico magari di fare un'altra eco ma lui ha detto di aspettare che non era il caso di farne un'altra.Premetto che non ho disturbi solo un leggero fastidio al fianco dx che il medico dice non essere una colica renale che sarebbe molto più dolorosa.In attesa di fare quindi una visita specialistica come dovrei comportarmi? Io di solito non bevo molto ma sto cercando di farlo ma vorrei sapere è un calcolo o potrebbe essere una cisti? Attualmente assumo i seguenti farmaci:Eutirox,pantorc,sinvastatina,salazopirina,protelos.Grazie per l'eventuale risposta.SALUTI

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,
non potendo prendere visione dell'ecografia non è possibile darle una risposta circa la correttezza della diagnosi. Certo, un cisti è ben distinguibile da un calcolo anche per un ecografista poco esperto.
Le malattie infiammatorie croniche intestinali possono predisporre alla calcolosi renale, che peraltro è molto frequente e spesso, come nel suo caso, asintomatica.
E' valido l'invito a bere molto. L'eventuale trattamente della malattia intestinale potrebbe prevenire la formazione di nuovi calcoli.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la veloce risposta,aspetterò e farò una visita specialistica ma le chiedo visto che questo calcolo non mi porta disturbi dovrò solo fare dei controlli periodici oppure c'è qualche terapia per eliminarlo? Grazie sempre della disponibilità sua e dei suoi colleghi.Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Se è indovato nel rene e non produce disturbi, non vi sono motivi per intervenire.

Chiarisca prima la malattia intestinale.

Saluti