Utente 201XXX
Ho 22 anni. Il mio problema: mio pene ha 3-4 cm (10-12 eretto). Cosa si può fare alla mia età? intervento oppure altri metodi? grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
se non associato ad anomalie le dimensioni del pene hanno scarsa rilevanza clinica in quanto fisiologicamente la funzione del pene è quella di permettere una penetrazione in vagina per poi veicolare gli spermatozoi all'atto dell'orgasmo e permettere la fecondazione; che poi ci possano essere delle variazioni in difetto od in eccesso, rispetto alla media questo dal mio punto di vista non dovrebbe inficiare tale funzione. La cosa più importante in questa fase è quela di non crearsi un falso problema nel senso che si può essere portati a cadere in quella che viene definita "sindrome del pene corto" o "sindrome da spogliatoio" che comporta dei risvolti psicologici importanti che inevitabilmente influenzano negativamente la sfera sessuale dell'individuo. Tenga presente che la vagina è una cavità virtuale lunga fra gli 8 ed i 13 centimetri, quindi come tale si adatta bene alle varie dimensioni del pene, anzi aggiungerei, che contrariamente a quello che si potrebbe pensare, per la donna è meglio un pene mediamente più piccolo rispetto ad uno mediamente più grande perchè spesso quest'ultima situazione può determinare dei dolori poco sopportabili all'atto della penetrazione. Personalmente mi sento di sconsigliare sia le tecniche di allungamento (pene extender) che addirittura tecniche chirurgiche molto complesse e ad alto indice di insoddisfazione.

P.S.: Questa è una opinione personale che potrebbe non essere condivisa da altri colleghi.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,


sulle dimensioni del pene esiste ancora abbastanza confusione. Trovi l'occasione per andare a fare una visita andrologica o urologica ( se si sentisse imbarazzato, pensi di fare un controllo per una "cistite"), ne parli con lo specialista che la visiterà e che le potrà dare un parere medico sicuro
Cari saluti