Utente 175XXX
Gentili Dottori,
Qualche mese fa mia madre ha avuto un infarto. Fortunatamente ora sta bene, anche se sono sempre in ansia per la sua salute, ed è costantemente sotto controllo. Non ho ancora capito a cosa sia stato dovuto, forse ad uno spasmo..
Comunque ho avuto modo di leggere che se si sono presentati casi di infarto in famiglia, c'è il fattore ischio dell'ereditarietà.. e che questo è un fattore non modificabile..
Io ho 20 anni, non bevo nè fumo, però ho un carattere abbastanza ansioso..
Secondo voi dovrei sottopormi anche io a dei controlli? E' possibile avere un cuore sano anche se in famiglia si sono presentati problemi cardiologici?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
alla sua età, in teoria, non deve eccessivamente preoccuparsi, la familiarità è un fattore di rischio immodificabile, che impone un corretto regime di vita (abolizione del fumo, giusta attività fisica, non consumo di alcoolici e/o sostanze d'abuso) come lei già sta facendo.
Al momento stia perciò serena e un "in bocca al lupo" alla mamma.
Saluti