Utente 187XXX
Salve sono un ragazzo di 26 anni e soffro di attacchi d'ansia da 4 mesi circa, ho fatto ecd e misurato più volte la pressione ed ho tutto sempre nella norma.. volevo sapere se a lungo andare l'ansia può danneggiare il cuore e se l'assunzione di ansioliti a lungo andare può danneggiare la salute fisica. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'ansia più che provocare danni al cuore, ne riduce certamente la qualità di vita. Da qui l'utilità di un controllo psicologico.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore, io le posso dire che a parte i fastidiosi sintomi a volte anche terribili da sopportare, la qualità della mia vita è migliorata proprio da quando soffro d'ansia.. Prima ero demotivato per varie cose, ero senza lavoro ecc.. Ma non avevo nessun attacco d'ansia.. Da quando soffro d'ansia invece esco di più.. ho un lavoro.. Una ragazza.. Ho smesso di fumare e sto più attento all'alimentazione.. Ovviamente sono in cura anche da uno psicologo, ero solo curioso di sapere se la mia ansia potrebbe danneggiarmi il cuore in futuro, anche se tutti mi hanno rassicurato perchè da due mesi sono migliorato e gli attacchi diminuiscono.. Però volevo anche un parere da un cardiologo ecco.. Grazie in anticipo !