Utente 158XXX
Gentili dottori,
ho 25 anni e sto insieme a una ragazza da 4anni e mezzo.Da due anni di tanto in tanto tentiamo di avere un rapporto ma io non sono in grado di penetrare la sua vagina. Non credo di avere problemi di erezione, quantomeno penso di raggiungere un'adeguata "rigidità". In un'occasione, nel tentativo ripetuto di entrare, mi sono trovato il giorno successivo il pene parzialmente annerito, come se presentasse un ematoma.
è possibile che si tratti di un problema della mia ragazza? Preciso che non sono mai riuscito a penetrare, nemmeno parzialmente. Il pene scivola sulla vagina verso il basso anziché entrare.
Vi ringrazio per la vostra disponibilità sempre cortese

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Caro utente, credo che Lei a la Sua partner abbiate bisogno di un consulto andrologico (per Lei) ginecologico (per la partner) e sessuologico per entrambi. La penetrazione non riuscita può dipendere da un complesso di fattori maschili e femminili: manovre coitali incongrue, vaginismo, imene imperforato ecc. il tutto magari complicato dal fatto che Lei è sovrappeso. Non rimandate ancora la soluzione del problema. Cordiali saluti ed incoraggiamenti.