Utente 204XXX
Salve a tutti, ho deciso di aprire un post xkè non ho trovato nulla su internet che riguardasse il mio problema(sempre se lo è). Vi scrivo perchè questa cosa mi è accaduta anche ieri sera, ma rispetto alle altre volte mi son preoccupato di più. Dunque mi spiego, io e la mia ragazza non facciamo sesso, nel senso stretto della penetrazione(per sua scelta fino a data da destinarsi), ma facciamo tutto il resto, cioè tutto ciò che riguarda i preliminari. Ora è ovvio che mi ecciti, ma da 8 mesi ad oggi ogni volta che ci accingiamo a fare tali "pratiche" io evito di eiaculare, trattendo puntualmente, a volte anche in più riprese. Ma il punto è che dopo le prime volte che mi sforzo per evitare l'eiaculazione, comincio ad avvertire dolori al pube, simili a quelli che si avvertono quando scasualmente vieni colpito nelle parti basse (testicoli). Questo dolore, fra l'altro sopportabile, svanisce dopo una decina di secondi, ma dopo alcuni minuti, in particolare dopo l'erezione e dopo aver lasciato la mia ragazza, ritorna più fastidioso e persistente, accusando anche dolore ai testicoli quando provo a toccarli. Ma la cosa che davvero mi da inquietudie e che quando poi ritorno a casa e mi controllo gli "attributi", noto ogni volta, che al di sopra dei testicoli si formano due palline, che non posso neanche definire tali perchè quando provo a toccarle mi accorgo che non sono dure e svaniscono, per poi ricomparire un attimo dopo. Fatto sta che il mattino seguente, come è accaduto anche oggi, non ho ne dolori ne corpi estranei di qualsiasi genere nello scroto. Ora il punto è: il blocco da parte mia della eiaculazione e le strane forme che mi ritrovo adiacenti ai testicoli sono due fenomeni collegati??? E se non lo sono qualcuno potrebbe spiegarmi a cosa è dovuto tutto questo, perchè sto iniziando a preoccuparmi seriamente...
Aspetto qualche vostro chiarimento, e grazie mille almeno per avermi dedicato qualche minuto del vostro tempo... CIAO!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il trattenimento prolungato della eiaculazione,specie alla Sua eta',non e' consigliabile,anche,e soprattutto,considerando la saltuarieta' degli incontri,legata alla non convivenza.Quanto ai risentimenti testicolari con improbabili rigonfiamenti epididimari,credo che,per fare chiarezza,debba esprimersi un andrologo reale che possa porre una dettagliata diagnosi andrologica.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la rapida risposta, andrò sicuramente a fare una visita specialistica, così da toglere ogni eventuale dubbio.
Grazie ancora, distinti saluti.