Utente 194XXX
Cè differenza tra l'inderal e il tenormin ?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Pur appartenendo entrambi i farmaci alla classe dei betabloccanti, essi hanno svariate caratteristiche diverse fra loro, e di conseguenza differenti indicazioni.
Per farLe ottenere maggiori ragguagli, comunque, provevdo a spostare la richiesta di consulto nell'area di pertinenza.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
194044

dal 2011
il mio cardiologo mi ha detto di prenderne mezza di tenormin la mattina alle 8 il problema e' che alle 14 gia mi ritorna la tacchicardia
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
In effetti, qualora venga prescritto per il controllo del ritmo o della frequenza cardiaca, l'atenololo va assunto ogni 12 ore onde ottenere una copertura ottimale dell'intera giornata. In genere, l'ottenimento del risultato desiderato va successivamente confermato con l'esecuzione di un ECG Holter.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
194044

dal 2011
12 ore ? io che lo assumo sento che l'effetto dura 6 ore
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Se questa Sua sensazione venisse confermata dall'ECG Holter, è probabile che il cardiologo di fiducia provveda ad aumentare il dosaggio di atenololo, oppure a sostituirlo con un altro farmaco a suo giudizio più indicato nel caso specifico.
Purtroppo a distanza non è possibile dire di più.
[#6] dopo  
194044

dal 2011
ecg non me lo fa piu fare il mio medico dice che sappiamo gia che sono tachicardico
[#7] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Io parlavo di un HOLTER ECG, cioè della registrazione elettrocardiografica prolungata per 24 ore da cui si possono trarre importanti informazioni sull'andamento della frequenza cardiaca e sugli effetti della terapia. Ma il Suo medico avrà i suoi buoni motivi per ritenere superfluo questo esame nel Suo caso specifico.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
194044

dal 2011
anni fa ho fatto l'ablazione della via anomala ma mi e' rimasta una tachicardia sinusale fastidiosa trattata con inderal e successivamente con il tenormin ho fatto alcuni holter e risultano nella norma tranne per la tachicardia sinusale
[#9] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
In genere per i casi come il Suo viene utilizzato come farmaco di prima scelta il propranololo (Inderal).
Non conoscendo la motivazione per cui nel Suo caso specifico è stata effettuata questa variazione terapeutica (intolleranza, effetti collaterali, altre patologie intercorrenti, interazioni con altri farmaci, eccetera eccetera) sono costretto a rimandarLa al collega curante per i necessari chiarimenti.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
194044

dal 2011
150 mg al giorno di tenormin possono essere usati ?
[#11] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
La posologia massima raccomandata per l'atenololo è di 100 mg al giorno. Infatti, aumentando la dose in genere si osserva un aumento degli effetti collaterali senza un corrispondente aumento degli effetti terapeutici desiderati.
Naturalmente ogni medico può prescrivere ad un particolare paziente dosaggi diversi da quelli abituali (prescrizione off-label), ma in genere ciò accade abbastanza eccezionalmente.
Cordiali saluti
[#12] dopo  
194044

dal 2011
100 mg ok....e uno schema 50 mg al mattino 25 mg alle 14 25 mg la sera è possibile ?
[#13] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
E' certamente possibile assumere l'atenololo suddividendo la somministrazione in tre dosi, la cui somma non superi quella massima consigliata. In genere però non vi è tale necessità in quanto il farmaco esplica la sua azione antiaritmica e bradicardizzante per circa 12 ore.
Cordiali saluti
[#14] dopo  
194044

dal 2011
12 ore non dura e' solo propaganda
[#15] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
L'atenololo (Tenormin) è presente nella farmacopea italiana da 32 anni, ed è così ben conosciuto da tutti i cardiologi che lo hanno prescritto a milioni di pazienti che nessuno ne fa più "propaganda", glielo assicuro.
Ho riportato che "in genere" la sua durata d'azione è di 12 ore, ma se viene documentato che in determinati pazienti si evidenzia un effetto di durata minore (e questo rappresenterebbe una eccezione), nulla vieta di suddividere il dosaggio totale di 100 mg al giorno in tre o anche quattro somministrazioni di 25 mg ogni sei ore.
E' però evidente che per motivi di adesione alla terapia sia più logico ricorrere a molecole della stessa classe dalle caratteristiche antiaritmiche e bradicardizzanti più spiccate e che necessitano di una-due somministrazioni al giorno.
Ne parli col Suo cardiologo di fiducia.
Cordiali saluti