Utente 204XXX
GENTILI DOTTORI VORREI UN VOSTRO PARERE IO SOFFRO DA ANNI DI EXTRASISTOLE HO FATTO TANTI ACCERTAMENTI CARDIOLOGICI ECG HOLTER 24 ORE ECOCOLORDOPPLER ECG VADO SEMPRE AL PRONTO SOCCORSO MA LA RISPOSTA E NON HO NIENTE HO UN CUORE SANO E DI NON PENSARCI IO INVECE SONO MAMMA DI 2 BAMBINI CHE NON RIESCO A RENDERLI FELICI PERCHE QUESTE EXTRASISTOLE MI ROVINANO LA VITA MI HANNO TOLTO IL SORRISO POI SONO 3 MESI CHE LA SERA APPENA MI SDRAIO AVVERTO DEI BATTITI VELOCI E IRREGOLARI MI PORTANO AGGITAZIONE FREDDO APPENA MI ALZO MI CALMANO MA DURANO POCHI MINUTI SONO STATA AL PRONTO SOCCORSO E L'ESITO E STATO TPSV E MI HANNO DIMESSO .HO IL MIO CARDIOLOGO PRIVATO E LE SUE RISPOSTE SONO NON HAI NIENTE ESCI DIVERTITI MA IO NON RIESCO HO PAURA CHE QUESTI BATTITI VELOCI E IRREGOLARI MI POSSONO PORTARE ALLA MORTE CHIEDO A VOI AIUTO UN CONSIGLIO IO NON SO SE QUANDO MI VENGONO QUESTE CRISI DI BATTITI VELOCI E IRREGOLARI SE DEVO STARE A CASA TRANQUILLA O TUTTE LE VOLTE DEVO CORRERE AL PRONTO SOCCORSO LA ,MIA PAURA E CHE QUANDO MI VISITANO NON MI VENGONO MI HA DATO VARIE CURE CONGESCOR 5MG NIENTE ORA MI HA SCRITTO LOBIVON MA NULLA NON MI PASSA E POI MI HANNO DATO IL LEXOTAN LE HO CHIESTO UN FARMACO PIU FORTE MA LUI DICE CHE E MEGLIO DI NO PREMETTO CHE SONO ANSIOSA AIUTATEMI GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la diagnosi e' di aritmie sopraventricolari non c'e' dubbio che lei stia poco bene: sono aritmie "banali" nel senso non pericolose, ma che condizionano grandemente la qualita' di vita del paziente, come appare chiaramente dalla lettera da lei inviata. I farmaci che le sono stati prescritti sono beta bloccanti, ma il dosaggio che lei assume non e' suffciente e tra l'altro vi posso no essere altri tipi di beta-bloccante che potrebbero essere piu' efficaci; al tempo stesso anche altri farmaci potrebbero esserle di estremo aiuto (propafenone, flecainide, etc.(. Comprendera' ovviamente che non sarebbe ne' corretto ne' accettabile che io le prescrivessi una terapia "via internet".
Le assicuro tuttavia che il suo tipo di aritmia e' solitamente facilmente curabile. Per esserle piu' utile le sarei grato se potesse inviarmi almeno un tracciato di quelli nei quali compare la TPSV (lo puo' scannerizzare ed inviarmelo via e-mail).
Si tranquillizzi, ad ogni buon conto.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
GRAZIE DOTTORE PER LA SUA RISPOSTA NON HO PAROLE E STATO GENTILISSIMO ECG DEL TPSV NON LO TROVO PIU PERO MI SONO DIMENTICATA DI DIRLE NON SO SE E IMPORTANZA CHE SOFFRO DI TIROIDE E PRENDO EUTIROX 50MG VOLEVO ANCHE SCRIVERLE L'ESITO DEL HOLTER CHE HO FATTO 2010 .CE SCRITTO PRESENZA DI NUMEROSE EXTRASISTOLE SOPRAVENTRICOLARI ISOLATE.ASSENZA DI ARITMIE VENTRICOLARI.ASSENZA DI ARITMIE ORGANIZZATE IN TACHICARDIA,NON VARIAZIONI DEL TRATTO ST E DEL ONDA T ,DOTTORE IO NON SONO UN MEDICO MA LA CURA CHE MI HA DATO IL MIO CARDIOLOGO CHE E LOBIVON MA MI SEMBRA CHE SERVA PIU PER LA PRESSIONE ANCHE SE SOFFRO DI PRESSIONE ALTA MA LUI ME LA DATA PER CALMARMI LE EXTRASISTOLE .LA CAPISCO CHE NON SI PUO DARE CURE TRAMITE INTERNET MA PULTROPPO SIAMO UN PO LONTANI SE NO SAREI VENUTA DA LEI E FORSE MI DAVA IL SORRISO QUELLO CHE NON HO PIU DA ANNI HO GIRATO TUTTI GLI OSPEDALI TANTI SOLDI SPESI PER SENTIRMI DIRE CHE NON HO NIENTE MA IO NON RIESCO A CONVIVERCI QUELLO CHE DOVREBBERO CAPIRE COME LE HO SCRITTO SONO MAMMA E MIO FIGLIO E INVALIDO MA IO NON RIESCO A DARCI TUTTO PERCHE MI BUTTO GIU E I SPAVENTO QUANDO MI VENGONO COSI FORTI PRIMA LE AVEVO NORMALI E RIUSCIVO A CONVIVERCI ADESSO SONO UNA DIETRO L'ALTRA SEMBRA CHE NON CE LA PAUSA MA E COME SE IL CUORE PERDESSE E VA IRREGOLARE VELOCE HO PAURA QUI MI E STATO DETTO QUANDO MI VENGONO COSI DI PRENDERE IL LEXOTAN E SE MI PASSANO DI RIMANERE A CASA ALTRIMENTI DI ANDARE AL PRONTO SOCCORSO MA NON E VITA DA FARE NON CREDO CHE NON CI SIA UN FARMACO CHE FUNZIONI .DOTTORE HO IL CUORE IN MANO LA CAPISCO CHE CURE NON SI DANNO COSI MA LA PREGO MI AIUTI LEI UNA MIA AMICA SOFFRE COME ME E IL SUO CARDIOLOGO LE HA DATO RITMODAN RETARD E MI HA DETTO CHE E RINATA HO PARLATO CON IL MIO CARDIOLOGO E MI HA DETTO ASSOLUTAMENTE NON TE LO DO LO SO CHE E UN FARMACO CHE LE DIMINUISCE MA A TE NON TE LO PRESCRIVO ECCO LA SUA RISPOSTA.LA SALUTO CON IL CUORE E LA RINGRAZIO ANCORA PER LA SUA GENTILEZZA
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le indicazioni sui farmaci consigliati gliele ho già fornite, e poi comprende che non posso certo farle una prescrizione telematica. Lei non ha bisogno di pagare niente per stare meglio, son convinto che nella sua regione ci siano molti cardiologi pubblici in grado di farla star bene.
E la cardiologia, glielo assicuro, non la so certo solo io.
Buona serata
Cecchini