Utente 206XXX
Buon giorno.
Sono un ragazzo di 38 anni e ho fatto sempre sport, anche a livello agonistico per un periodo. Un giorno faccio l'elettrocardiogramma e il medico riscontra l'onda T invertita. Mi conosce molto bene e dice che non è niente di preoccupante, ma mi dice di fare un ecocardiogramma. Il risultato è cuore d'atleta e tutto ok.
Il medico però mi prescrive un ace-inibitore per fare scendere un pò la pressione che di media è 130/80 ed effettivamente dopo un anno l'onda T ritorna normale e l'elttrocardiogramma è perfetto.
Vorrei sapere soltanto se questa onda T che in un cuore normale indica ischemia perchè nel mio invece non aveva nulla di anormale e perchè è scomparsa dopo avere fatto una cura con un ace - inibitore?

grazie sempre

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Amico,

un'onda T invertita in una singola derivazione elettrocardiografica è un reperto del tutto aspecifico sia in un cuore normale che in un cuore d'atleta.

Cordiali Saluti