Utente 206XXX
salve, ho 37 anni e dopo una visita dall'andrologo visto che da un mese il mio pene si e' leggermente incurvato a sinistra mi si e' riscontrato un trauma.
il mio andrologo mi ha dato come cura dele compresse piascledine 4 al giorno per 3 mesi ed in piu'devo fare delle siringhe (10) una a settimmana urlasason ed isoptin se non sbaglio da fare propio sul pene.
Vorrei sapere se si guarisce da cio' e se la cura e' buona che mi e' stata prescritta anche perche' ho tanta paura e non dormo oramai da un mese
grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
gentile utente taleterapia ha effeti sulla progressione della curvatura ed in parte sull eventuale placca fibbrotica che si è formata
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

segua le indicazioni terapeutiche ricevute, non sappiamo lo specifico quadro clinico che hanno portato il suo andrologo a consigliarle ma queste corrispondono a schemi conosciuti quando è presente una induratio penis plastica.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html.

Un cordiale saluto.

[#3] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
preg.mi dottori
innanzitutto complimenti per le rispote tempestive volevo precisare che sebbene l'urologo mi ha detto che questa incurvature era dovuta ad un trauma ha aggiunto poi che doveva essere curata come la malattia.
sinceramente non e' che me ne importi dell'estetica del mio pene anche perche' e' leggermente curvo e quando sto con la mia partener non avverto dolori o fastidi la mia preoccupazione e' che si incurvi sempre si piu', puo' esserci questo rischio dovuto ad un semplice trauma? e poi chiedo scusa per l'ignoranza ma quando si ha un trauma al pene questo non diventa nero per la lesione?
chiedo scusa ma avendo 37 anni nei migliori anni della mia vita sessuale ho una tremenda paura di poter diventare impotente
voi ritenete che non c'e' nessun rimedio anche se e' una semplice frattura? grazie anticipatamente
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

è sempre difficile giudicare i consigli terapeutici di un altro medico senza aver visto il paziente.
nel suo caso si potrebbe capire che una certa curvatura del suo pene sia sempre esistita o che possa essere sopraggiunta in seguito.
Un trauma si percepisce, si sente! non può avvenire senza che il paziente con il pene eretto non abbia avuto sentore di nulla.
E' vero che dopo un trauma si potrebbe attivare un processo cicatriziale di riparazione meritevole di una terapia medica, ma il processo riparativo, la placca, dovrebbe essere percepibille e percepita alla visita medica.
In pratica, per lo meno dalla sua scarna descrizione, non mi sentirei in grado di consigliarle nulla, forse il parere di un secondo andrologo
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio per la risposta,
haime' devo dire che il mio pene non ha avuto mai problemi e' da qualche mese che avvertito un dolore durante un rapporto dopo poco tempo il mio pene si e' leggermenre curvato a sinistra quando e' in erezione.
capisco che il quadro clinico che espongo di certo non puo' esservi d'aiuto piu' di tanto faro' vedermi anche da un secondo andrologo per vedere se piu' o meno sia il trauma il problema.
ma secondo i vs onorevoli pareri da un trauma al pene(mettiamo che sia solo il trauma)ci si puo' guarire?o devo aver paura che diventi sempre piu' curvo?
grazie e chiedo scusa se a volte sono ripetitivo ma credo che capite il mio stato di tensione..di paura
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

dopo un trauma del pene non "drammatico", così almeno sembra da quello che ci racconta, si guarisce e le possibilità di un incurvamento grave sono limitate.

Segua ora attentamente le indicazioni terapeutiche ricevute dal suo urologo od andrologo.

Ancora un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
Nel ringraziarla gentile dottor Beretta come gia' ho fatto precedentemente con i suoi colleghi per la professionalita'con cui affrontate il problema anche solo per un consulto tramite un blog e soprattutto per la tempestivita' nel dare le risposte le devo dire che sono onorato che ho risposte da seri professionisti del settore e soprattutto la ringrazio per cercare di non farmi drammatizare il problema, per l'aiuto pisicologo che tramite le sua risposta cerca di darmi. sono contento di essermi iscritto a questo sito e sono onorato di ricevere consulti da lei e da seri professionisti come il dottor Pozza e il dottor Quarto.
in settimana ho la visita dall'andrologo se vi fa piacere vi terro' aggiornati.
grazie ancora.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Grazie per gli apprezzamenti che ci rivolge poi certo, appena fatta la valutazione specialistica, se lo ritiene utile e lo desidera, ci aggiorni.

Ancora un cordiale saluto