Utente 161XXX
Salve, mi chiamo Angelo è ho compiuto da poco 18 anni.
La mia domanda è abbastanza semplice.
L'assunzione di proteine in polvere (Dal siero del latte, contententi in particolare BCAA) in genere può influire sul seno maschile, peggiorandolo notevolmente?
Faccio questa domanda tenendo conto della mia situazione ,Tempo fa infatti andai dal medico che mi diagnsticò una leggera, non troppo evidente forma di ginecomastia.Siccome l'intervento a un costo troppo elevato ho cercato di ovviare al problema andando in palestra , provando a dare al petto un aspetto più accettabile, per nascondere questo sviluppo della mammella.
Ora a distanza di 3 mesi vedo qualche risultato,il petto è un pò più tonico e il problema si è diciamo ridotto,non del tutto ma in parte.Da qui torno al discroso sulle proteine, assumerle per favorire un maggiore sviluppo del muscolo .Avevo deciso di provarle per un pò di tempo ma possono in qualche modo influire negativamente sul mio problema di ginecomastia?Magari rendendo la parte vicino al capezzolo più gonfia, innaturale, e antiestetica.(intendo sintomi indesiderati)
Alla fine la mia domanda è questa,può causare problemi l'assunzione di proteine al mio petto in generale?
Grazie mille per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non sono in gioco le proteine ma gli ormoni. Faccia una valutazione di base tramite una visita ENDOCRINOLOGICA.

http://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-patologia-mammaria.html