Utente 198XXX
Gentili medici

Non so se questa è la sezione adatta visto che tentando piu volte in giorni diversi non mi è riuscito contattare la sez. Dermatologia causa sovraffollamento.

Da circa un anno devo piu volte sottopormi a terapia con Valaciclovir in compresse e pomate a causa di un Herpes Zoster che si sviluppa sul dorso ed in particolare sotto il capezzolo sinistro.
Sono soggetto anche ad herpes alla bocca ma in modo inferiore.
Quest'anno vorrei frequentare piscine e andare al mare, ma mi terrorizza il fatto di espormi con il dorso pieno di macchie rossastre a microscopiche vescicole ed inoltre queste mi causano bruciore e prurito.
Ho localizzato il fuoco anche sulla schiena e sul braccio sinistro.

Non esistono metodi piu risolutivi del Valaciclovir visto che dopo i trattamenti ricompare quasi subito?

Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
non so, ma credo di sì, se sia in terapia da un dermatologo. Non sio neppure lo schema terapeutico usato per la terapia. E' difficile dare consigli per una suituazione gestita da un terazo senza neanche poterla vedere. Posso però dirle alcune cose generali che, a mio parere, potrebbero essere utili per valutare il tutto: anzitutto, valutare nuovamente lòa diagnosi, se corretta, valutare la appropriatezza e la correttezza della terapia. Valutato tutto ciò, considerare anche che la terapia potrebbe essere stata inefficace o per necessità di cambiare il principio attivio, o perchè andrebbe ricontrollata. Infine, dare un occhio al suo subset immunitario, vista la recidività (nel caso sia veramente Herpes Zoster)

Saluti
[#2] dopo  
198266

dal 2011
Gentile Dr. Luigi Mocci

Si la diagnosi è stata di tipo dermatologico da un sostituto temporaneo del curante dermatologo e la cura è stata con Valaciclovir che ho preso sia da 500 mg sia da 1000 mg secondo quanto prescritto e fino a controllo dopo che mi diceva di continuare o meno e poi una pomata ma non ricordo il nome.
Di solito prendevo da due a tre compresse al giorno.

Adesso non assumo niente visto che non si tratta di farmaci particolarmente "soft", cioè l' uso frequente non credo sia esente da possibile tossicità.

Visto l' area malattie infettive vorrei chiarire un' altra cosa:
Diverso tempo fa ma non ricordo con precisione quanto,
ho avuto alcuni rapporti sessuali anali di tipo non penetrativo (cioè scusate ma solo per rendere comprensibile l' episodio: sdrusciamento tra le natiche) senza protezione con una ragazza (non proprio prostituta).
Successivamente ho avuto una lieve infiammazione del glande e una uretrite sempre transitoria ma non necessariamente attribuibile a tale pratica.

Secondo voi sono stato esposto a malattie infettive tipo HIV o altro?

Grazie del Vs utilissimo servizio e a risentirci!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Allora,
Il rischio, quando vi e' contatto tra mucose o mucosa cute lesa, e' presente. Direi pero' che quanto ci ha paventato non lo sia particolarmente. Mio consiglio, pero' e' quello di non attuare in toto comportamenti a rischio ma utilizzare il profilattico per tuta la durata del rapporto, con annessi e connessi.

Saluti
[#4] dopo  
198266

dal 2011
Grazie di tutto.

Quindi secondo Lei il rischio che ho corso è stato minimo o nullo.
Qulora permangano dei dubbi quali sono le possibili malattie che potrei aver rischiato?

Saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
oltre HIV, HCV, HBV, anche malattie sessualmente trasmesse come : lue o altre (non uretriti, in questo caso)

Saluti
[#6] dopo  
198266

dal 2011
Benissimo, questa sera sono stato dal mio curante e mi ha prescritto i seguenti esami:
Ab HIV, Ab HCV, HBsAg, TPHA, VDRL.

Mi ha detto che dovrebbero essere trascorsi almeno sei mesi dal contagio prima di fare questi esami e nel mio caso credo ci stanno.

Potrebbe dirmi quali altre malattie sessualmente trasmissibili potrei aver contratto in quanto ha detto:
"""oltre HIV, HCV, HBV, anche malattie sessualmente trasmesse come : lue o altre (non uretriti, in questo caso)"""

Grazie e buon lavoro
[#7] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Pensavo ad herpes genitali o altre ma rare, come ulcere molli ecc.
Bene gli esami richiesti, ma i sei mesi, perché'? Per HIV, HCV, HBV 3 sono sufficienti, ma le reazioni per la lue iniziano a positivizzarsi dopo 15 a20 giorni dal contagio!
[#8] dopo  
198266

dal 2011
La ringrazio davvero

L' Herpes mi è adesso passato, chissò poi se mi ritornerà.