Utente 130XXX
Gentili dottori,
Sono una ragazza di 23 anni e da 4 mesi soffro di febbri ricorrenti: circa a metà mese mi sale la temperatura a 37,2-37,4 gradi, e dura per una settimana-10 giorni. Per quanto sia bassa, mi impedisce di svolgere le mie normali attività, con estremo disagio per me. E' iniziato tutto a Ottobre, a metà del primo mese di inizio dell'assunzione della pillola contraccettiva Yasminelle, ma non è un effetto collaterale indicato da nessuna parte. Da piccola feci delle analisi per la ricerca di mononucleosi che risultarono positive, quindi potrei escludere che si tratta di quello adesso? la febbre non risponde alla tachipirina nè all'ibuprofene. Conduco uno stile di vita sano e faccio sport (in palestra, non fuori al freddo) anche se adesso ho ovviamente dovuto smettere. per quanto riguarda i sintomi di accompagnamento, due volte su 4 ho avuto nausea e una volta vomito durante questi episodi, ma potrebbe anche essere stata dovuta a cause intercorrenti perchè stavo assumento del ferro e la pillola mi da comunque questi sintomi. La febbre è generalmente 37,1 la mattina, sale nel pomeriggio, poi in tardo pomeriggio e serata scende e torna normale e così via per 1 sett-10 giorni. Non ho alcun fastidio a urinare, non ho afte in bocca. il primo mese che è successo avevo mal di gola e catarro, adesso ho i linfonodi sottomandibolari destri lievemente ingrossati, non dolenti. Per favore aiutatemi! Vi ringrazio in anticipo per la vostra cortese attenzione!
Distinti saluti
L.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

purtroppo da questa postazione non riusciamo a capire e neppure intuire la possibile causa del suo problema clinico monosintomatico.

Ora bisogna, senza ansie e paure inutili, sentire in diretta il suo medico di fiducia.

Sarà lui ad indicarle le prime valutazioni diagnostiche da fare e poi l'eventuale specialista da consultare.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com