Utente 510XXX
Ho un herpes ricorrente (durante l'anno, frequenza max di un episodio ogni 2 settimane, frequenza minima di 1 episodio ogni 2 mesi)

L'herpes si verifica sulla pelle del dorso dell'asta del pene. Mai altrove (glande o altro)

La diagnosi di HSV tipo I (quello che tipicamente provoca l'herpes labiale) mi è stata fatta dal dermatologo al primo episodio nel gennaio 2015

Ho un partner. Non sappiamo se lui è mai entrato in contatto con il virus (ma del resto neanch'io ho mai fatto un test ma ho ricevuto solo la diagnosi clinica)

Come dobbiamo comportarci per gestire al meglio il rischio di trasmissione del virus? Quali test dovremmo entrambi condurre per classificare il mio disturbo e monitorare?

Come possiamo usare il mio pene nei rapporti sessuali in presenza della manifestazione, nei giorni successivi alla scomparsa delle vescicole e nei giorni di assenza?

Fatto salvo il condom nella penetrazione anale.

Per l'orale, possiamo in assenza di vescicole evitare il condom?

Nel petting (senza penetrazione), contatto fra pene ed esterno dell'ano e glutei?

Nel contatto pene-pene?

Nel contatto mano-pene?

Nei giorni in cui c'è la manifestazione o esito recente di pochi gg mi posso togliere le mutande o le zone vicine (pube etc) sono a rischio?

Siamo indecisi sul discorso se non usare il condom (nell'orale e petting) in giorni in cui non ci sia la manifestazione. C'è il timore che il giorno in cui magari lo facciamo sia poi un giorno di quelli di poco precedenti ad un ennesima manifestazione e quindi essere un momento in cui il virus si possa trasmettere

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

l'herpes genitalis può essere infettivo anche subito prima o subito dopo la manifestazione clinica (fase di stato): questo periodo si chiama Shedding asintomatico.

La cosa da fare è pertanto curare la fase clinica con una terapia antivirale soppressiva.

Ne parli con il suo Venereologo di fiducia.

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it