Utente 235XXX
buongiorno, avrei una domanda da porre: sono stata in pronto soccorso ieri perchè da giorni avevo febbricola e ieri mi è venuta un'eruzione cutanea pruriginosa in tutto il corpo; dopo avermi fatto i dovuti esami, mi hanno rimandato al medico di famiglia per farmi prescrivere esami del sangue più specifici, e cioè: sierologia per pervovirus b19, rotavirus e adenovirus su feci, tampone faringeo, cmv igG igM, ebv-vca, toxo, prist.
sugli esami del sangue fatti in pronto soccorso, avevo questi quattro valori sballati: MCHC 30.9, e il minimo è 31, HDW 2,19, e il minimo è 2,20, proteina c. reattiva 0,88 e il massimo è 0.80, di-dimero 0,52 e il massimo è 0,50
ho visto poi scritto sul foglio di dimissioni che sarei dovuta ritornare in pronto soccorso se avessi avuto questi sintomi: febbre superiore a 38, cefalea, vomito o altri sintomi nuovi.
siccome credo sospettassero anche una meningite, visto che mi hanno chiesto più volte se avevo mal di testa, e mi hanno fatto il "test" diciamo, per vedere se riuscivo a ruotare bene la testa, e ad alzare la gamba tesa da sdraiata, volevo sapere se devo ritornare in pronto soccorso anche se ho un mal di testa lieve, oppure se è opportuno andare solo se la cefalea è forte, e riconoscibile.
Grazie per una vostra graditissima risposta

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
la meningite ha un corteo sintomatologico caratteristico con più elementi oltre la cefalea intensa.
Può quindi ragionevolmente essere tranquillo.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 235XXX

grazie mille dottore, è stato gentilissimo