Utente 209XXX
Salve a tutti, e complimenti per lo splendido sito, fatto davvero bene!

Vi scrivo in merito ai prodotti citati in oggetto, in quanto prometterebbero di risolvere un problema che mi affligge da diversi anni, ovvero il seno maschile.
io ho ormai 30 anni, quindi non si tratta di un problema puberale, e inoltre ho perso molti kg, anche se resto sempre robusto, non certo magro; ma il petto è sempre lo stesso, anzi con gli anni sembra aumentere.
ora chiedo se questi prodotti hanno una qualche efficacia a ridurre il problema, o sono solo perdita di denaro.
tengo a precisare che sto mantenendo un regime alimentare sano, bevo moltissima acqua, e faccia una, seppur moderatissima, attività fisica, facendo anche esercizi per pettorali, che non mi stanno servendo a nulla al momento.
grazie in anticipo a coloro volessero darmi il loro parere tecnico, o la loro esperienza diretta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
innanzi tutto bisogna vedere se l' eccessivo seno maschile (ginecomastia) è vera (ghiandola mammaria) ovvero falsa (acccumulo di grasso), a seconda che sia l' una o l' altra sono necessari accertamenti per valutare che non sia secondaria ad altra patologia organica (ormonale, respiratoria, ematica ecc...). Fatto questo ci si guarda.
[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
come si può valutare se si tratti dell'una o dell'altra cosa? quali accertamenti si possono fare? io francamente sono un pò intimidito nell'andare da un medico per questo problema specifico, mi metterebbe in grossissimo imbarazzo... mi consigli Lei.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Meglio che lo vinca l' imbarazzo. Per intanto una ecografia mammaria ed una mammografia, tanto per essere sicuri di prenderci. Con gli esiti contatti collega, che di qua con un computer poi si può fare poco.
[#4] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
eh... sembra facile, ma per chi convive con questo problema imbarazzante da 20 anni, non è mica facile andare dal medico e farsi scrivere una mammografia...poi andare in ospedale e farsela fare...
forse per chi non la vive sembra una cosa da poco, o comunque facilmente superabile, in confronto a cose ben più serie, ma per chi ci convive è davvero un problema. basti pensare all'estate col caldo che fa, per non parlare del mare dove non ci vado più ormai da 15 anni, pur vivendoci a 500 mt.
cmq grazie ugualmente per i consigli.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Di qua non e possibile fare di più. Creda.
[#6] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
ma nell'eventualità si trattasse di ginecomastia, i prodotti succitati sarebbero utili? e nel caso di trattasse di falsa ginecomastia, sarebbero inutili, ed eventualmente quale terapia si dovrebbe adottare per una falsa?
grazie.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
da cllega a avqanti marsch
[#8] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
francamente, mi scusi, ma non ho capito, ma ha scritto in italiano?
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
si certo con qualche errore ortografico che correggo subito: da collega avanti marsch.