Utente 170XXX
Buongiorno, sono un uomo di 33 anni, libero professionista, sportivo (pratico palestra e golf a livello molto amatoriale). E dall'età di 18 anni non mi sento più lo stesso, dopo un episodio di forte tachicardia avvenuto a scuola. Da quel giorno è come se nel mio corpo ci fosse qualcosa che mi impedisce di sentirmi rilassato, soprattutto dal cuore alla testa. E' una sensazione fisica cronica ormai, che, in base ai periodi, è più accentuata. Ho ripetuto più volte esami del sangue, ECG, Ecocardio, ed il cuore è sano. In questo ultimo periodo, da circa sei mesi, avverto a volte come una scossa al cuore e in quei pochi istanti mi sento come se il corpo scaricasse elettricità. E' una sensazione strana che mi porta poi il cuore ad aumentare i battiti per pochi istanti. Non avverto male, ma sono preoccupato, ho paura di avere extrasistoli o qualcos'altro, ma, come ho scritto, non sono state rilevate anomalie negli esami (gli ultimi fatti a febbraio). Sono anche andato da un neurologo per la tensione alle tempie ed al collo, ma lui mi ha detto che non è il caso di fare esami tipo EEG o TAC. La mia situazione attuale è questa: tensione continua soprattutto alla testa, senso di schiacciamento alla testa localizzato sui lati, e paura di avere qualcosa se non al cuore, alle arterie. Il tutto accompagnato da un senso continuo di lieve stordimento fisico. Grazie in anticipo per la risposta, sperando di essere preso in considerazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Si tratta probabilmente di innocue extrasistoli isolate, che Lei però accusa con particolare timore. Le consiglio, anche se non c'è indicazione clinica e al solo scopo di tranquillizzarLa, l'esecuzione di un ECG Holter per la conferma dell'ipotesi diagnostica.
Cordiali saluti