Utente 149XXX
buonasera.
sono un paziente di 64 anni affetto da fibrillazione/flutter atriale dal 2004
ho subito un primo trattamento nel 2006 con cordarone in vena e con conseguente rientro mi e stata data come terapia ritmonorm 300mg x 2 e andata bene fino a dic.2009 cardioversione elettrica e rientro cambio terapia ritmonorm 425x2 e andato bene fino a ottobre 2010 altra cardoversione elettrica con rientro cambio terapia almaritm 100x2 mi sono rivolto ad un aritmologo dello staff. del prof. gaita di torino mi e stata accennata ablazione abbiamo addirittura prenotato l'intervento, sono stato contattato per eseguire l'ablazione il 16 luglio ma stavo cosi bene che ho rimandato, mi sono recato in puglia il 1 giugno 2011 ma al martedi sono andato in fa, mi sono recato in ospedale 2 fiale di cordarone in vena ed e rientrata, fino ad oggi 15 giugno 2011 non si e stabilizzata del tutto (assumo cordarone 200, tareg 160,ascriptin)il problema che vorrei esporre e che mi preoccupa tanto e che il cordarone mi e stato prescritto per 5 giorni a settimana finora mi e stato suggerito da un cardiologo al quale mi sono rivolto di continuare fino a venerdi prossimo, e poiche ieri sera 14/06/2012 sono stato in fa dalle orre 20 alle 22,30 e rientrata spontaneamente. cosa devo fare? grazie infinite per la collaborazione
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La cosa piu' importante da fare e' che lei inizi quanto prima terapuia con Coumadin , dal momento che l'aspirina non ha alcun effetto protettivo sulle tromboembolie. Queste ultime sono davvero la spada di damocle di pazienti come lei.
Il problema ritmo e' quindi un problema secondario, che si risolvera' con l'ablazione.
Il Cordarone che sta assumendo, inoltre e' ampiamente sottodosato.
Ma, le ripeto, deve inziare quanto prima terapia anticoagulante orale.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org