Utente 203XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 23 anni. A febbraio ho fatto i controlli dal cardiologo(elettrocardiogramma ed eco) perchè avevo dei dolori intercostali: tutto bene, il cardiologo mi disse "non stai bene, stai benissimo". Ora ho avuto un mesetto di stress perchè suono in un gruppo e studio. Nelle ultime esibizioni mi sono sentito molto contratto, con una contrazione che partiva sotto lo sterno e anche un pò di mancanza d'aria(sensazioni che penso siano attribuibili allo stress). Comunque dopo queste esibizioni ho avuto di nuovo un pò dolori alle braccia, sotto lo sterno, forse anche un pò al petto, che mi hanno causato un pò d'ansia. E' il caso di ripetere i controlli? Se la risposta è no, ogni quanto devo ripeterli?
Aggiungo che vado a correre abbastanza regolarmente e non fumo.
Cordiali saluti e grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

la sua giovane età, il suo peso corporeo, il suo stile di vita (attività fisica ed astensione dal fumo), la normalità degli accertamenti clinico-strumentali eseguiti devono tranquillizarLa circa la benignità della sua sintomatologia.

In assenza di cambiamenti sostanziali del suo stato fisico e/o di sintomatologia specifica non vi è alcuna indicazione a ripetere con frequenza gli accertamenti cardiologici.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,
grazie per la pronta risposta e per la cortese attenzione. Cordiali saluti, buon lavoro.