Utente 211XXX
Salve,
sono un ragazzo di 27 anni e sono di catanzaro, nel dicembre del 2010 ho avuto un'infezione fungina ano-genitale, con chiazze rosse, piccoli graffi sanguinanti nella zona anale e fastidio all'inguine sopratutto causato dallo sfregamento del bordo degli slip sull'inguine.
Attraverso delle medicazioni con acqua ossigenata, antibiotico e crema al cortisone inizialmente, poi sostituita con una crema x infenzione da funghi si è tutto risolto.
Nel Febbraio 2011 xò ho notato un calo delle erezioni... Le erezioni si presentano meno forti, meno spontanee, si perdono facilmente e le erezioni mattutine sono di piccola entità o a volte assenti, cosa che non mi era mai successo, anzi spesso ero in erezione anche senza motivo.
Quando sono con la mia ragazza le erezioni non mancano, anche se a volte le perdo, ma si ripristinano tranquillamente.
Nel Rapporto sessuale, la 1° volta avviene senza problemi (a parte che cmq l'erezione è meno forte rispetto a come era nel novembre del 2010) ma non riesco ad avere un 2° erezione x un successivo rapporto, cosa che non mi era mai accaduta... Fino al novembre del 2010 riuscivo ad avere fino a 3 o 4 rapporti di fila senza nessun problema.
Questo problema persiste da febbraio ad oggi e mi sto seriamente preoccupando.
Un infezione fungina può causare questo tipo di problema?
Cosa può essere? è possibile che sia solo una questione Psicologica?

In attesa di una Vostra cordiale risposta, Vi ringrazio anticipatamente.
Distinti Saluti!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le cause della disfunzione erettile sono: psicogene, arteriose, ormonali, neurologiche o prostatiche. Di qua il dubbio non si dirime senta collega dal vivo. I funghi non c' entranmto. Più probabile la causa pèsico vista età, ma è solo indicazione non diagnosi.
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Ho effettuato una visita andrologica, il medico non ha riscontrato nulla, xò mi ha detto che potrei avere una varicocele a sinistra, ma che questo non spiega i problemi di erezione, che secondo il medico sono dovuti ad una questione di stress
Su sua richiesta ho eseguito solo alcune analisi:

Testosterone : 438.3 ng/dl
Prolattina: 19.3 ng/ml
LH: 2.9 mlU/ml
FSH: 1.00 mlU/ml

Dovrei fare anche uno spermiogramma ed un ecodoppler penino basale e dinamico e un ecodoppler testicolare.
E' necessario fare questi esami?
e cosa significa il livello di Prolattina che risulta + alto rispetto ai valori di riferimento?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La prolattina è appena un po piu alta del normale e questo avvienme: se ha dorm,ito male, se era arrabbiato, se è ansioso. In poche pparole non vci badi e vada tranquilklo: ok pèer esami.
[#4] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore x la sua disponibilità, questa risposta mi ha tranquillizzato.

Per quanto riguarda il problema della continua stanchezza e delle erezioni meno forti, questo integratore Manplus Power, potrebbe essere d'aiuto?
Su questo sito ci sono tutte le informazioni riguardanti questo integratore:

http://www.naturdieta.com/prodotti/Linea_Uomo/Manplus_Power/prodotto_1.php

Lei che ne pensa?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008