Utente 171XXX
Salve dottore,
mio marito (31 anni) ed io (29) stiamo cercando una gravidanza da qualche mese. Oggi ha fatto l'esame del liquido seminale con 4 giorni di astinenza. Vorrei un consulto perché siamo molto preoccupati.

CARATTERI CHIMICO-FISICI
Volume: 4ml (v.n. >= 1,5ml)
Colore: BIANCO-GRIGIASTRO
Fluidificazione: COMPLETA
Viscosità: NELLA NORMA
PH: 8 (v.n. 7,2-8)

ESAME MICROSCOPICO PRELIMINARE:
Spermatozoi: ALCUNI
Agglutinazioni,Cellule Rotonde,Eritrociti, Cellule epiteliali dei dotti, Cristalli, Corpuscoli amilacei: ASSENTI
Leucociti:ALCUNI (v.n. rari o assenti)

CONCENTRAZIONE NEMASPERMICA
SPERMATOZOI PER ml: 12Mil/ml (v.n.>=15Mil/ml)
Spermatozoi per eiaculato: 48Mil (v.n.>=39Mil)

STUDIO DELLA MOTILITA'
Forme mobili (a 60 min): 20% (v.n. >=40%)
Forme mobili (a 120min): nv
Rapidamente progressivi (Tipo A): 0%
Lentamente progressivi e discinetici (Tipo B): 10%
In situ (Tipo C): 10%
Immobili (Tipo D): 80%
Progressione (Mac Leod): 2 (v.n. >=3)
v.n. A+B+C >=40%; A+B>=32%

STUDIO DELLA MORFOLOGIA
Forme normali: 11% (v.n. >=4)
Forme anomale (WHO): 89%
Anomalie della testa: 20%
Anomalie del collo: 32%
Anomalie del flagello: 23%
Cellule germinali: 14%

Premesso che siamo in attesa dei risultati della coltura e che dobbiamo ancora fare visita andrologica, volevo sapere se la scarsa motilità possa essere associata alla presenza di leucociti ed eventualmente se rimosso tale problematica i valori possano migliorare ed essere compatibili con una gravidanza naturale.
Il biologo che ha effettuato l'analisi del campione di liquido seminale ha parlato di oligoastenozoospermia. E' curabile???
P.S. Nel referto sono stati riportati come giorni di astinenza num. 3 mentre in realtà essi sono 4. Può questo influire su qualche campo specifico del test?
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
converrà attendere la visita dello specialista senza preoccuparsi. la situazione non è nera e gestibile con una diagnosi e cure appropriate.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore per la rispota. Oggi abbiamo ritirato l'esito della spermiocultura che è risultata negativa.

ESAME A FRESCO E DOPO COL. DI GRAM:

Diverse cellule, alcuni leucociti
(in merito ai leucociti ci hanno detto che è normale averne alcuni)

DEDUZIONI:

Assenza di flora batterica patogena, protozoi e/o miceti.

Adesso alla luce dello spermiogramma effettuato cosa ci dobbiamo aspettare? Pensavamo che i problemi di motilità fossero da riferire a qualche infezione...Premesso che effettueremo a breve visita andrologica, vorremmo dei pareri in merito alla situazione.
Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
se "alcuni" significa sotto il milione per ml sono normali, se sopra segnala infiammazione. tra le cause di astenospermia figura il varicocele, il calore e altre che il collega valuterà nel corso della visita.
cordialmente
[#4] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera dottore,
oggi mio marito ha effettuato visita urologica, cui è emerso , attraverso un eco-doppler scrotale, la presenza di un varicocele di II grado a sinistra oltre che un'ernia inguinale. Per quanto riguarda il varicocele, il medico ha consigliato di effettuare un intervento di legatura della vena spermatica a sinistra in day surgey mentre per l'ernia ha detto che non ha alcuna influenza sulla fertilità.
Una volta effettuato l'intervento, considerando che mio marito ha 31 anni compiuti ad Aprile, ci sono margini di miglioramento del liquido seminale ed in particolare della motilità ??
L'urologo non ci ha prescritto nessun integratore dicendoci che fino a quando è presente il varicocele è inutile l'assunzione degli stessi e neanche altri esami ad esempio quelli ormonali.
Lei cosa ne pensa? Per un quadro clinico più completo non sarebbe opportuno effettuare anche tali esami?
Ed infine, considerando la situazione ad oggi c'è qualche possibilità in più di un concepimento naturale una volta rimosso il varicocele?
Saluti

[#5] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
gentile signora,
insisto nel dire che su di un solo esame NON si fa diagnosi, ne occorrono almeno due per confermare o smentire la bassa motilità e l'infiammazione che può essere presente anche in assenza di infezione ( sono due cose diverse anche se spesso collegate tra loro).
poi andrebbero fatti i dosaggi ormonali per escludere che vi siano alterazioni. quindi si potrebbe vedere se suo marito risponde a terapia medica. un varicocele di secondo grado potrebbe essere l'ultima della cose da rimuovere. sentite un andrologo esperto in riproduzione.
cordialmente