Utente 204XXX
Salve..
sono un ragazzo di 24 anni e fidanzato da 5. Circa 2 mesi fa ho avuto perdite gialle dall' uretra e successivi fastidi testicolari così ho fatto il tampone uretrale (per uretrite e clamidia) ma è risultato tutto negativo.
Stavo bene finchè 3 sett fa ho avuto dolori testicolari (durati 4-5 gg) con piccole perdite però stavolta incolore così mi sono deciso di andare da uno specialista che dopo la visita non ha riscontrato niente di evidente e mi ha segnato 3 iniezioni di Rocefin per scongiurare un' eventuale uretrite anche se non evidenziata dall' esame (inoltre se avevo altri dolori di fare un ecodoppler e tornare se si presentano altri problemi). La mia domanda è se vi sembra giusta la terapia e quando potrò fare sesso non protetto con la partner (a lei ha consigliato un tampone vaginale). Cioè posso farlo (non protetto) anche dopo il ciclo di Rocefin o dopo i risultati del tampone vaginale?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
cARO SIGNORE,
LA PRASSI CORRETTA è A GUARIGIONE avvenuta: TAMPONI VAGINALI ED URETRALI prelevati a 40 gg dopo terapia antiobitica negativi