Utente 507XXX
Salve sono un ragazzo di 20 anni.

Ultimamente mi si sono creati 3 piccoli taglietti sulla pelle del pene, sembra che questi taglietti fatichino a rimarginarsi infatti l'attività sessuale causa una dilatazione della pelle provocando così la rotture delle eventuali croste che si eran formate.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Penso che sia una buona occasione per eseguire una visita andrologica, che potrà chiarire il motivo di questi taglietti (fimosi, infiammaziomi etc). Cordiali saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che la cosa giusta da fare sia consultare in prima istanza il Suo Medico di famiglia. Sarà lui a decidere se occorre una visita specialistica Dermatologica. Ovviamente il consulto andrologico è consigliabile a prescindere dalla risoluzione del problema specifico.
Ci tenga informati dell’evoluzione del storia clinica, se lo desidera.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo con l'iter consigliato dal Prof. MARTINO:

il dubbio venereologico, che andrà chiarito in sede di visita diretta (al quale la inviamo) e che va escluso, comprende un incipiente "LICHEN SCLEROSUS" una patologia infiammatoria immunologica non infettiva, ma cronico-recidivante che può esordire anche d'emblèee su cute sana:

necessari quindi i controlli con lo Specialista Venereologo che ricordo essere l'esperto di cute e mucose genitali.

Carissimi Saluti e ci tenga aggiornati se vorrà.
Cari Saluti
Dott. Luigi LAINO
Ricercatore Dermatologo e Venereologo, ROMA