Utente 213XXX
Buongiorno
assumo efexor da 75 e depakin da 300 al giorno
ho notato un aumento di peso...volevo sapere quale dei due farmaci potrebbe darmi problemi di questo genere.
grazie
[#1] dopo  
Dr. Alex Aleksey Gukov
28% attività
0% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
chiaramente più il depakin (acido valproico), che l'efexor (venlafaxina); benché anche la venlafaxina (efexor) ha una tendenza, benché molto molto lieve, all'incrementare il peso; potrebbe trattarsi dell'effetto dell'associazone dei due farmaci. Bisogna però vedere da quanti kg a quanti kg è aumentato il peso e nell'arco di quanto tempo.
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2006
Grazie Dottore
ma quindi solo per conoscenza di come funzionano questi farmaci...più alta è la dose più è l'aumento di peso?
cioè se io con 75 di efexor e 300 di depakin ho preso 5 kg, se mi aumentano il dosaggio prenderò altri kg?
[#3] dopo  
Dr. Massimo Lai
44% attività
8% attualità
20% socialità
FRANCIA (FR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
No non c'è questa relazione diretta tra dose e peso.
Potrebbe anche aver preso peso perché sta meglio ed è più rilassata.

Curi la dieta e faccia attività fisica e vedrà che il peso resterà nella norma anche con i farmaci.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2006
no...magari stessi meglio
mi sono stati prescritti per un dolore neuropatico che non tende a diminuire...
presumo che mi alzeranno la dose (me lo avevano già prospettato) con relativo ,temo io, aumento ulteriore di peso..
[#5] dopo  
Dr. Alex Aleksey Gukov
28% attività
0% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Sono d'accordo con il Dottor Lai, che non c'è una relazione diretta fra la dose e il peso, e con il Dottor Vannucchi (che Le ha risposto alla Sua domanda precedente sul Depakin questo aprile), che è variabile.

In effetti, nonostante l'aumento ponderale sia riportato in molti prontuari come un effetto collaterale comune, non tutti c'è l'hanno e c'è anche chi, con questo farmaco, perde il peso.

La causa dell'aumento ponderale non è ben stabilita, ma è stato osservato che l'incremento del peso viene preceduto dall'aumento dell'appetito, dunque si consiglia di adottare le misure dietologiche e dello stile di vita con le quali in molti casi si può riuscire a contrastare il fenomeno.

Secondo il mio parere non vincolante, fra i fattori dell'aumento o della perdita del peso con acido valproico (depakin) sono importanti le predisposizioni ormonali, in particolare la secrezione dell'insulina, che è sensibile a quei cambiamenti che determina la presenza del farmaco e di alcuni dei suoi metaboliti (simili ai corpi chetonici): a livello degli elettroliti, lipidi, bilancio acido-base. Inoltre, il Depakin (acido valproico), soprattutto nelle persone con problematiche del fegato, può essere eliminato più lentamente, raggiungendo concentrazioni superiori, e influire il farmaco stesso sulla funzione di questo organo, rendendo tutto il metabolismo un po' più lento.

Per cui bisognerebbe fare attenzione alle condizioni come diabete, forme di alterato metabolismo glicemico e lipidico, insufficienza epatica o renale, concentrazioni del farmaco nel sangue, monitorando i rispettivi esami di laboratorio, come, penso, state già facendo. La normalità in questi ambiti dovrebbe indicare un rischio basso e viceversa.
[#6] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2006
Uh grazie infinite Dottor Gukov!
ora mi è chiaro.
purtroppo no...gli esami di laboratorio non me li ha fatti fare nè prima nè durante...
anzi a dire il vero è parecchio che non li eseguo...
quali sono i valori da tenere maggiormente sotto controllo?
da quando anni e anni fa mi hanno dato laroxil sempre per lo stesso problema, e ingrassai molto ,ora ho paura a prendere qualsiasi medicinale...con questi ho già notato un aumento e la mia paura era che non si fermasse qua...
comunque il problema non è un aumento di appetito perchè più rilassata.proprio no....
grazie a tutti!
[#7] dopo  
Dr. Alex Aleksey Gukov
28% attività
0% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile utente,

può rivolgersi al Suo medico di base dicendo che vorrebbe fare un controllo degli esami del sangue e delle urine, spiegando a lui il problema, riportandolo la nostra discussione. I parametri da valutare (funzionalità epatica, renale, glicemia, lipidi) rientrano nella batteria degli esami di routine, ma il medico di base saprà prescriverli in modo più mirato, e suggerirne altri ancora che riterrà opportuni. On line non possiamo prescrivere gli esami ematici.

Per quanto riguarda la "valproatemia" ( = concentrazioni ematiche dell'acido valproico: Depakin), bisogna che lo richieda, se lo ritiene opportuno, lo specialista psichiatra che La segue.

Non dimenticare la dietà, l'esercizio fisico.
[#8] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2006
l'esercizio fisico non riesco a eseguirlo perchè il dolore neuropatico mi fa vedere le stelle, sono arrivata al limite della sopportazione..
infatti temo proprio che mi alzino i dosaggi sia dell'efexor che del depakin...
mi è stato risposto che nessuno dei due farmaci da' aumento di peso...
la stessa cosa mi era stata detta quando assumevo l'Amitriptilina...eppure ero aumentata di 13 kg...
settimana prossima andrò sicuramente dal medico di base per farmi prescrivere gli esami del sangue che mi ha suggerito.
non è lo psichiatra che mi segue, ma il terapista del dolore che mi ha dato la cura.
lei pensa che se mi aumenta il dosaggio aumenterò ancora di peso?


[#9] dopo  
Dr. Alex Aleksey Gukov
28% attività
0% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
come Le ho già scritto, non è detto che il peso aumenta. Può dipendere da quei fattori dei quali Le scrivevo prima. La scarsa attività fisica senz'altro incide.

E' importante però decidere che cosa per Lei è di prima importanza e che cosa è di seconda importanza.

I problemi del peso corporeo, penso, dovrebbero lasciare il primo posto alle preoccupazioni riguardo l'efficacia del farmaco sulla sintomatologia dolorosa per la quale è stato rescritto. Con una terapia antidolorifica efficace sarebbe riuscita magari ad avere uno stile di vita più ottimale e riuscirebbe a prevenire meglio l'incremento ponderale (che, oltre che dai farmaci, può dipendere dallo stile di vita).

Suggerirei di valutare col Suo terapista del dolore quanto il Depakin è stato efficace e quanto possa essere efficace a dosaggi maggiori.

Esistono anche gli altri farmaci della stessa classe, degli anticonvulsivanti, più noti quanto riguardo l'uso come antidolorifici. Non si può garantire che con quegli altri non avrà problemi di peso corporeo. Forse, addirittura il Depakin è stato scelto perché relativamente agli altri è meno problematico. Tuttavia, se noi scegliamo le cure solo in base agli effetti collaterali, non cureremo la malattia di base.
[#10] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2006
grazie ancora per la sua pazienza e disponibilità Dottore.
le auguro una buona domenica