Utente 214XXX
Gentile Dottore può dirmi se un rigurgito aortico emodinamicamente non significativo può essere qualificato come "malattia"? In caso di risposta negativa quale grado deve presentare il rigurgito affinché possa assumere tale qualifica? La ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le valvole cardiache non sono mai perfette, hanno sempre qualche minimo rigurgito in chiusura, talora neppure rilevabile al colordoppler.
Un rigurgito valvolare diviene significativo quando assume particolari caratteristiche ecografiche piuttosto complesse da spiegare.
Il fatto che sulla risposta ci sia scritto emodinamicamente non significativo la deve tranquillizzare.
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Quindi la risposta alla mia domanda è no giusto? Glielo chiedo perché devo partecipare ad un concorso il cui modulo di domanda mi chiede se sono affetto da malattie cardiache. Secondo lei devo sbarrare la casella SI o la casella NO?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La casella NO senza alcun dubbio.
Arrivederci
cecchini