Utente 215XXX
SALVE,
IL 4 APRILE IN SEGUITO A CADUTA MI SONO FERATTURATO IL 3 E 4 DITO MANO SINISTRA,
FRATTURE DI TIPO SCOMPOSTE MULTIFRAMMENTATE, TRATTATO CHIRURGICAMENTE CON FILI DI K GIORNO 6 APRILE.
DOPO AVER RIMOSSO GESSO E SUCCESSIVAMENTE I FILI DOPO CIRCA 40 GIORNI DALL'INTERVENTO HO INIZIATO MAGNETOTERAPIA E KINESITERAPIA, HO FATTO 4 CICLI DA 10 SEDUTE ED HO OTTENUTO SOLO UNA LEGGERA FLESSIONE DELLE DITA OVVERO IL DITO MEDIO ARRIVA FINO A UN CERTO PUNTO A FLETTERE E POI è COME SE SI BLOCCASSE, L'ANULARE INVECE NON SI FLETTE QUASI PER NIENTE E PPURE LE ARTICOLAZIONI IN PASSIVO SI FLETTONO....HO PAURA CI SIA QUALCOSA AI TENDINI MA MI HANNO DETTO ANCHE IN SEGUITO A UNA ECOGRAFIA CHE è TUTTO APPOSTO MA RESTA IL FATTO CHE DOPO TANTO TEMPO ANCORA NON RIESCO A FLETTERE COMPLETAMENTE LE DITA. COSA POSSO FARE? CONTINUARE KINESI E IL TEMPO FARA' IL RESTO O RIVOLGERMI A UN CHIRURGO PER UN INTERVENTO?
GRAZIE!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

le chiedo cortesemente di scrivere con caratteri minuscoli.

Va certamente fatto il punto della situazione clinicamente, cioè va vista direttamente la situazione della sua mano da parte di uno specialista, perchè le cause della limitazione funzionale della flesso-estensione delle dita possono dipendere da fattori difersi.

Certo, un'articolazione che si flette passivamente ma non attivamente, non fa pensare a un problema di rigidità articolare, ma a un problema dei tendini flessori.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
mi scusi per il carattere maiuscolo è stata una svista,
la ringrazio per la risposta, avevo appunto intenzione di fare una visita specialistica e essendo di taranto ho visto che lei ha uno studio in viale magna grecia.
provero' a chiamare per un appuntamento.

grazie