Utente 215XXX
buongiorno
dopo un anno di rapporti non protetti con mio marito alla ricerca di una gravidanza, abbiamo cominciato a fare esami + approfonditi. (io ho 34 anni e mio marito 41).

miei esami ok a parte batterio gardnerella trovato tramite tampone vaginale-cervicale e che ho curato con ovuli Cleocin (mi mancherebbe quello delle tube che non ho fatto dopo riscontro primo esito spermiogramma di MM:

SG eseguito il 15/6/11 presso Macedonia Melloni di Milano (campione raccolto in ospedale)
ph: 8
viscosità: normale
colore: paglierino
coagulazione: presente
liquefazione: completa
volume: 2.4ml

nr. spermatozoi:// e resto dei valori //
cellule rotonde nella linea germinale: assenti
leucociti_rari
agglutinazione: assenti

osservazione: dopo citocentrifugazione di tutto il cmapione non si osservano spermatozoi. azoospermia

esito spermiocoltura: assenza di microrganismi patogeni

ripetiamo 2° SG al Macedonia Melloni in data 13/7/11 (raccolta campione questa volta eseguito da casa - consegnato all'ospedale dopo 20minuti dall'eiaculazione)
ph: 8
viscosità: normale
colore: giallastro
coagulazione: non valutabile
liquefazione: completa
volume: 3 ml

nr. spermatozoi:// e resto dei valori //
cellule rotonde nella linea germinale: rare
leucociti_presenti
agglutinazione: assenti ; pseudoagglutinazione: assenti

osservazione: dopo centrifugazione ed osservazione del pellet del campione a 40X si osservano rarissimi spermatozoi immobili.

a seguito del 2 esito spermiogramma, abbiamo ovviamente provveduto a fissare visita da andrologo....x inziare esami specifici su di lui (immagino che gli faranno fare dosaggi ormanonali, ecodoppler scrotale ...cariotipo, microdelezione Y, screening fibrosi cistica) x capire se azoospermia è di natura secretoria o ostruttiva.a questo punto speriamo ostruttiva.

storia clinica di mio marito. è stato operato 3 volte nell'apparato genitale:
a 12 anni per un idrocele al testicolo destro
a 17 anni per leggero curvamento pene (è nato con ipospadia; a seguito di un rapporto gli era uscito del sangue....e in tale circostanza si era reso dunque necessario l'intervento chirurgico)
a 22 anni per ipospadia (il buchetto era posizionato più o meno a metà del pene...
5 anni fa più o meno (all'età di 36 anni) ha avuto un principio di uetrite...bruciore nell'urinare....senza essere stato visitato si curò su indicazione del medico con un farmaco di cui non ricordo il nome....gli passò.

mi chiedevo potrebbe essere possibile, che a distanza di tempo, gli interventi chirurgici effettuati possano avere in qche modo creato delle ostruzioni nelle vie seminali ? il volume dell'eiaculato prodotto è normale, mi chiedevo se anche in caso di eventuali ostruzioni è possibile riscontrare nell'eiaculato rarissimi spermatozoi e rare cellule rotonde..... in teoria se ci fossero delle ostruzioni non si dovrebbe riscontrae nulla. nè spermatozoi nè cellule rotonde... ho capito bene ?

grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Gentile lettore,

i dati clinici sono molto suggestivi per l'origine non ostruttiva della azoopsermia. Resta tuttavia perentorio studiare il paziente e visitarlo , semplicemente perche solo l'esame istologico è predittivo di recupero di spermatozoi e quindi di tessuto recuperato.

le consiglio di proseguire attentamente gli accertamenti

cordialità
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
grazie prof. colpi per suo celere riscontro.

ovviamente tramite gli accurati accertamenti potremo capire di che azoospermia si tratta e come eventualmente muoverci.

nel mentre volevo chiederle, in casi di azoospermia secretoria, avrebbe comunque senso fare dosaggi ormonali etc.....o sarebbe consigliabile passare subito ad una biopsia testicolare x tentare di recuperare spermatozoi (ammesso che ve ne siano) ? ed inoltre quanti spermatozoi recuperati (intendo numericamente parlando) possono essere sufficienti per provare una fecondazione assistita? ed in ultimo quando si parla di rarissimi spermatozoi immobili, per rarissimi si intende 2/3 spermatozoi o qche decina o migliaia di spermatozoi mentre scusi x immobili si intende che sono morti?

che botta lo spermiogramma di mio marito..potevo immaginare pochi, lenti e un pò bruttini non certo la mancata produzione......

va beh...faremo un passo alla volta.....sperando nella scienza e nel miracolo (a questo punto).

grazie.
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Gentile lettore,

gli esami ormonali hanno senso come ha senso un consulto de visu con lo specialista andrologo al fine di capire la percorribilità di una biopsia testicolare semplice (TESE) o microchirugica (MicroTESE).

ovvio che basta un solo spermatozoo per un singolo ovocita!

il punto è poter segliere tra pochi o diversi milioni...

cordialità
[#4] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#5] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Professore grazie per le informazioni.

Ritorno sul forum a distanza di 2 anni per aggiornamenti.

all'esito dei controlli effettuati , è emerso che mio marito ha un fsh 9, non ha microdelezioni cromosoma y, fibroci cistica negativo. dunque a parte il valore alto dell'fsh e testicoli di dimensioni più piccoli (non ho sottomano i parametri esatti...) il resto parrebbe indicativamente nella norma. Tolti i primi 2 sg disastrosi, nei successivi sono stati repertati nell'eiaculato rarissimi spermatozoi mobili (parliamo di 100.000 spermatozoi.... di cui 5% dotati di motilità progressiva) che sono stati naturlamente crioconservati.

il mio AMH è 4.7 e l'fsh 4.4 (LH 3.3).

a dicembre del 2011 abbiamo fatto un primo tentativo con soppressorre e successivamente stimolazione ma stoppata 2 giorni prima del pick up per rischio di iperstimolo;

a marzo del 2012 facciamo secondo tentativo con antagonista. Prelevati appena 3 ovociti fecondati con icsi. Trasferiti in terza giornata 2 embrioni, uno di discreta qualità e l'altro di buona qualità. Beta negative.

a giugno 2012 eseguo isteroscopia+vabra per escludere problemi d'impianto legati all'utero. Si riscontra iperplasia semplice e non atipica. Faccio una cura di 3 mesi con farlutan. Novembre 2012 ripeto vabra: Iperplasia risulta debellata.


marzo 2013 facciamo terzo tentativo sempre con antagonista. Recuperati appena 4 ovociti. Trasferito in terza giornata 1 solo embrione di ottima qualità formato da 8 cellule. Beta negative. Poi però ho scoperto che c'era, se ho capito bene, unA cellula frammentata.


A settembre del 2013 siamo in procinto di inziare 4 tentativo. A parte il piano terapeutico che mi è stato modificato con l'intento di farmi produrre quanti più ovociti possibili così da selezionare l'embrione migliore. Mi resta sempre il dubbio sul seme di mm. Noi abbiamo sempre utilizzato il seme raccolto a fresco nelle giornate di pu.....e fortunatamente hanno semrre trovato qualcosa di apparentemente idoneo. volume 0.1 ml e 5% di motilità progressiva.
Fino al 3 giorno l'embrione sembra crescere. il mio dubbio è: una volta tarsferito in utero l'embrione è poi in grado di svilupparsi ulteriormente ed attechhire ? ho sempre avuto beta pari a zero.....e considerato che con tecnica icsi quei pochi ovociti che mi sono stati recuperati erano molto buoni a detta delle biologhe mi resta il dubbio sulla qualità seminale....quanto incide il discroso sulla frammentazione del DNA seminale con il mancato impianto ? e conisderato che mm ha subito diversi interveventi sarebbe consigliabile un prelievo testicolare per recuperare spermatozoi migliori rispetto a quelli recuperati da eiacultao ? o quelli da eiaculato potrebbe essere in grado di attecchire ?


ho paura di dover fare tanti tentativi pma a vuoto per via della "pocchezza" del seme....