Utente 182XXX
salve,
ho una bimba di 13 mesi che fin dalla nascita ha un nevo sebaceo in testa, di circa 1,5 cm di diametro (anche se è sull’ovale e non sferico). Alcuni giorni ha un colore più rosso, alcuni giorni ha un colore più giallognolo e non sempre è uguale: ossia a volte è più rugoso, a volte più liscio. Sul nevo sebaceo non crescono capelli. Con l’aumento del cranio della bimba anche il nevo di conseguenza è aumentato.
In dermatologia, a pochi giorni dalla nascita ci hanno detto di lasciarlo così, che non darà alcun problema.
Io Vi chiedo: sarà prima o poi da togliere? Potrebbe dare problemi col passare degli anni? Ora andando al mare la bimba non vuole il cappellino. Devo mettere la crema solare anche sul nevo oppure no?
Infine, a volte, data anche la posizione sopra all’orecchio, la piccola se lo graffia con le unghie (nonostante cerchiamo di tenergliele sempre corte) perché non essendo pelle ricoperta di capelli è più facilmente graffiabile. In questi casi io lo disinfetto con un batuffolo di cotone e disinfettante. Dovrei fare altro?
Mi piacerebbe tanto sapere se può trasformarsi in qualcosa che sarà obbligatoriamente da togliere e se può dare “effetti indesiderati”.
Saluti e grazie per il Vostro servizio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Signora,
Il nevo sebaceo non determina alcun problema biologico e può tranquillamente essere lasciato in sede. In questi casi sono solito comunicare che l'aspetto oncologico non è l'unico da considerare: se l'elemento crea problemi psicologici o relazionali, questi assumono un'importanza da non sottovalutare e, soprattutto, di immediato riscontro. Pertanto, nel caso i familiari lo dovessero ritenere vantaggioso, il nevo può essere asportato per questo motivo. Sul nevo sebaceo consiglio l'exeresi chirurgica tradizionale poichè garantisce un risultato esteticamente più valido.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Salve,
grazie per la Sua risposta. Le chiedo: è normale che il nevo alcuni giorni abbia colorazioni più giallognole e altri più rosse? Se si scortica il nevo cosa le devo dare?
E per il sole? Posso metterci sopra crema solare o non va dato assolutamente nulla sul nevo?
Grazie e saluti
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Il nevo non darà alcun problema: può anche evitare di mettere crema solare solo lì... lo consideri cute normale.
Cordiali saluti