Utente 103XXX
Gentili dottori,
vi scrivo perchè dall'estate scorsa ho iniziato ad avere problemi nell'espormi al sole, cosa che da sempre amo tantissimo fare, se pur con scarsi risultati..

Ho la pelle chiara (credo di fototipo II) che si abbronza dopo molti giorni di esposizione e comunque non diventa mai scura ma rossiccia. Premetto inoltre che evito l'esposizione negli orari più caldi, anzi, per un mese ancora potrò farlo soltanto in città e dalle ore 16.30..

Da due anni uso per il viso una crema solare acquistata in farmacia, SPF 30 con la quale mi sono trovata bene perchè non grassa, ma che mi impedisce di abbronzarmi rapidamente.

Il mio problema è che già dall'anno scorso, con quel minimo di abbronzatura che sono riuscita a raggiungere, sono comparse delle fastidiose macchie scure sulla fronte, diventate quasi invisibili nel periodo invernale e che cominciano a ripresentarsi ora dopo essermi esposta al sole soltanto per due volte dalle 16.30 alle 17.30...

Sono molto preoccupata perchè non vorrei rinunciare a prendere il sole, ma vorrei sapere di cosa potrebbe trattarsi e come risolvere il problema, se è corretto ad esempio assumere qualche integratore di vitamine o se c'è altro da fare.

Nell'attesa di una vostra risposta, vi saluto e vi ringrazio per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
La storia che lei riferisce potrebbe essere suggestiva per una condizione di melasma/cloasma
Come al solito il consiglio è quello di inquadrare il problema con lo specialista: partendo da una corretta diagnosi sarà poi più semplice poterle dare dei consigli ulteriori.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 103XXX

Gentile dott. Brunelli, intanto la ringrazio per la sua risposta.
Non sapendo cosa fosse il melasma, ho letto varie definizioni su internet e se pur di modestissima entità rispetto alle foto viste, le macchie sono simili a quelle che ho io, mentre per quanto riguarda le cause, nel mio caso non possono essere nè l'uso di ormoni, nè di altri farmaci.

Mi sono recata dal medico curante, il quale mi ha consigliato di usare una crema solare ad alta protezione e di andare dal dermatologo per accertarmi che non ci sia micosi. Io sinceramente non ho capito cosa volesse dire, chiedo a lei se cortesemente può spiegarmelo.

Purtroppo le liste d'attesa sono lunghissime, quindi le chiedo se intanto può darmi qualche consiglio, so che non si fanno diagnosi on line, ma se fosse comunque una forma più lieve di melasma vorrei sapere:
- se queste macchie potrebbero espandersi anche in altre zone del viso e cosa fare per non peggiorare la situazione
- soprattutto, se fosse possibile, come rimuovere le macchie ora che sono poco visibili..

Ho letto che una soluzione potrebbero essere i peeling, potrebbero andar bene anche per una pelle molto sensibile e spesso irritata come la mia? Infatti, pur avendo qualche brufolo e punti neri (sinonimo di pelle grassa..), ultimamente devo addirittura usare il latte detergente per lavare il viso, i saponi infatti mi irritavano troppo la pelle..

Infine, so che potrà sembrarle stupido, ma come le ho già scritto precedentemente, da sempre amo abbronzarmi, se usassi una crema ad alta protezione sul viso, si noterebbe un'enorme differenza "di colore" rispetto al resto del corpo.. e non riuscirei ad abbronzarmi neanche dopo mesi..
Il fatto è che proprio il viso è la parte che m'interessa di più abbronzare, in quanto ho un colorito spento ed anche le occhiaie, che con l'abbronzatura appunto, si attenuano notevolmente.. Cosa posso fare per continuare ad espormi al sole ed avere un colorito uniforme?

Mi scuso se mi sono dilungata troppo, spero possa aiutarmi. Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
In attesa della visita il mio consiglio è quello di applicare creme solari ad alta protezione (50) e di limitare l'esposizione diretta ai raggi solari. Di più è difficile aggiungere. Ci aggiorni dopo la consulenza specialistica. Cordiali saluti.
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#4] dopo  
Utente 103XXX

Un'ultima richiesta:
ho acquistato la crema solare di La Roche Posay Anthelios XL Fluide extreme SPF 50 e ho visto che sul sito presentano anche un trattamento reuniformante anti-macchie (Mela D), cosa ne pensa di questo prodotto? Si può usare in questo periodo o solo in inverno?

Cordiali saluti