Utente 204XXX
Salve,volevo sapere se possibile se i capillari trattati con terapia scleroterapica possono ricomparire.grazie!
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
quella della apparente ricomparsa delle teleangectasie sclerosate, fenomeno per altro incostante, è un argomento che erroneamente scoraggia molte pazienti dal sottoporsi ad una efficace scleroterapia.
Accade a volte che possano comparire NUOVI capillari e poiché le sedi predilette sono spesso le stesse, essi possono sembrare una recidiva di quelli già sclerosati. In realtà essi sarebbero comunque comparsi in aggiunta agli altri. Il fenomeno può essere prevenuto o contenuto dalle misure terapeutiche complementari (t. farmacologica, elastocompressione, ecc.)
Esiste poi un'altra possibilità che è quella rappresentata dal cosiddetto "matting": la comparsa cioè di arborescenze estremamente sottili in una zona sottoposta a scleroterapia. Si tratta in questo caso di una complicazione che interviene in una piccolissima percentuale di trattamenti, spesso (anche se non sempre) legata a cattiva indicazione o imperfezioni di tecnica.
[#2] dopo  
204239

dal 2011
Grazie mille per la tempestiva risposta,inoltre volevo chiedere cosa intende per terapia farmacologia ed elastocompressione.grazie
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
La terapia farmacologica è quella che prevede la somministrazione di principi attivi (medicine) flebotrope.
L'elastocompressione è rappresentata essenzialmente in casi come il suo dall'utilizzo di idonee calze elastiche.
[#4] dopo  
204239

dal 2011
Grazie.