Utente 218XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 20 e ho sempre avuto tanti capelli proprio come mio padre. Da quest'estate (che premetto ho iniziato a lavorare e comunque sono stato abbastanza stressato) i miei capelli hanno iniziato a diventare secchi e pagliosi e a cadere, diradandosi visibilmente a cute bagnata soprattutto. Secondo il dermatologo potrebbe essere una questione androgenetica e mi ha prescritto il minoxidill 5% e la Finasteride....ma il fatto di iniziare a curarmi per la perdita di capelli a 20 anni mi deprime molto, e no nriesco ad accettare il fatto di diventare calvo così presto, io che avevo così tanti bei capelli lunghi e folti fino a poco prima...inoltre ho saputo che la finasteride causa problemi sessuali e non sempre è efficace...voi cosa ne pensate? che altri esami dovrei fare per accertarmi che sia davvero una questione androgenetica e tagliare così la testa al toro?

Un grazie in anticipo in speranza di risposta
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La visita dermatologica e se possibile i tests non invasivi e' in grado di comporre perfettamente la diagnosi di calvizie.

Saluti
[#2] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
La diagnosi di alopecia androgenetica la fa il dermatologo clinicamente. La terapia prescritta è una terapia per l'alopecia androgenetica, tutti i farmaci e tra questi anche la finasteride possono dare degli effetti collatarali ma non per questo si può dire che la finasteride "causa problemi sessuali" non si disperi per i suoi capelli e segua con fiducia la strada intrapresa.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
ma io mi chiedo come mai proprio a 20 anni? è assurdo ho avuto sempre più capelli della norma addirittura fra l'altro...proprio non me lo so spiegare....e se fosse dovuto invece alle ingenti quantità di forfora che ho? (ma ho sempre avuto)
[#4] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
L'alopecia androgenetica può iniziare anche prima dei vent'anni, la forfora non c'entra nulla
[#5] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
in ogni caso nelel analisi del sangue fatte di recente per intolleranze alimentari, ho ritrovato questi valori a mio pareri molto bassi del ferro:

S-Ferro 54 ug/dl 59-158
S-Ferritina 32 ug/L 30-400

la ferritina è bassa, mentre il valore del ferro è addirittura inferiore al valore minimo...potrebbe essere inerente con il mio defluvium?

un altro sintomo sospetto sono delel vampate di calore che mi colgono sempre al viso, causando un costante rossore, talvolta bruciore di occhi e comparsa di macchie rosse e piccoli brufoletti...

Grazie della pazienza
[#6] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
I valori del ferro sono in effetti un pò bassi, questo può incidere con un buon trofismo dei capelli, ad ogni modo faccia vedere i valori riscontrati al suo dermatologo. Non ritengo che i sintomi che riferisce a livello cutaneo siano in relazione al problema dell'alopecia ma comunque faccia presente anche questo al suo dermatologo
saluti
[#7] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
ok la ringrazio di cuore....in ogni caso uno di questi giorni dovrei prenotare una visita a Bologna per una tricometria...in modo da tagliare la testa al toro e capire se davvero è una questione androgentica o è dovuta invece a fattori passeggeri (cosa che spero vivamente) e farò anche presente della mia mancanza di ferro e di tutte le altre "pecche" come croste di forfora e prurito.....senza stare a ricontattare il solito dermatologo, che non credo mi saprà dire nulla di nuovo...cosa ne pensa?
[#8] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Chiaramente se vuole avere un'altra opinione da un dermatologo diverso è libero di farlo, le sconsiglio vivamente di rivolgersi a centri tricologici vari in cui non ci sia un dermatologo. Saluti
[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Confermo assolutamente: solo il dermatologo può fare diangosi sui capelli; diffidate di sedi non specialistiche e chiedete sempre la qualifica di chi avete di fronte.

[#10] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
bhe è stato proprio quel dermatologo ad indicarmi questo centro. mii nformerò meglio magari

Saluti