Utente 220XXX
Buongiorno,
dopo due giorni di viaggi in moto e uno di piscina, mi è venuto un forte prurito e arrossamento nella parte anogenitale e su tutto lo scroto. ho applicato gentalyn beta che avevo in casa per tre giorni e il tutto si è alleviato, già dal primo giorno di trattamento l'arrossamento era sparito e il prurito era molto più lieve.

ora mi chiedevo se invece di una infiammazione dovuta allo sfregamento con la sella fosse stato un fungo preso in piscina, il gentalyn beta avrebbe fatto comunque qualcosa? ovvero il fatto che con quel trattamento il prurito sia diminuito significa che non era un fungo o può comunque esserlo e io ho curato solo una parte dell'infezione?

come si distingue un fungo nella parte anogenitale da un arrossamento più comune?

grazie della disponibilità
Distinti Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non utilizzi preparati topici senza una diagnosi corretta: fra l'altro potrebbero essere anche controindicati leggendo il suo scritto.

Se il segno periste utile la visita DermoVenereologica.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta,
per motivi sportivi però sto lontano da casa per una o due settimane, e non riuscirei a farmi visitare dal medico di base, dovrei ad ogni rossore andare in ospedale sospendendo l'attività.
così chiedevo se c'è un modo per distinguere un' infiammazione da un fungo che richiede una visita specialistica.


Saluti