Utente 196XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 29 anni e da un po di anni soffro di dolore al polso destro,
dopo mille diagnosi diverse,tra le quali,fuoco di sant antonio,infiammazione ai nervi,sindrome del tunnel carpale,oggi il mio medico guardando una radiografia di 5 mesi fa fatta in prontosoccorso mi ha detto che ho una cisti ossea sul radio e mi ha fissato una appuntamento con un ortopedico per valutare il dafarsi.
Mi ha pero un po spaventato dicendomi che nel peggiore dei casi avro bisogno di un intervento per il quale mi dovro tenere fermo il polso un paio di mesi.
quello che io vorrei sapere e se le cisti ossee non hanno altri tipi di cura al di fuori di quello chirurgico.
Vi ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

generalmente le cisti ossee non danno dolore, tanto è vero che vengono scoperte per caso all'Rx, magari fatta per altri motivi.

Bisogna intanto vedere se la lesione che il suo medico ha visto all'Rx è effettivamente o meno una cisti ossea; in secondo luogo, anche se lo è, va visto se i suoi disturbi dipendono da altre patologie eventualmente associate, ipotesi tuttaltro che infrequente.

L'unica cosa utile che può fare è farsi vedere da uno specialista in Chirurgia della Mano.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,
innanzitutto ringrazio per avermi risposto,
il mio medico mi ha fissato un appuntamento con un ortopedico solo dopo aver visto che dopo quasi due sttimane di cura antinfiammatoria ne il dolore ne il gonfiore si sono attenuati,
da cio che ho capito lui credeva che la cisti ossea toccava i nervi della mano infiammandoli,visto che il dolore quando e forte arriva fino alla spalla ,ma credo non si tratti di infiammazione,anche se sto comunque continuando con gli antiinfiammatori(naproxen tablet 500mg 2 volte al di).
Quello che ho dimenticato di dire e che 15 anni fa ho subito una frattura di radio e ulna propio nel pounto nel quale io ho gonfiore e dolore,alcuni medici dicono che il mio problema non e associab ile ad una frattura di 15 anni prima, ma da quella frattura il mio polso non e mai stato molto bene,la ciccatrice sul dorso dei ferri che avevo nel braccio e attaccata e muovendo il polso si schiaccia verso l interno causando fastidio,sul lato esterno del polso penso che sia la parte che sporge sul dorso della mano dell ulna e sempre dolorante basta niente per far si che mi faccia male.

Grazie in anticipo di ogni eventuale risposta
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
E' impossibile dire se e in che misura il vecchio trauma svolge un ruolo nel determinare il dolore e il gonfiore attuale, anche se tale ipotesi mi sembra piuttosto improbabile.

Altrettanto improbabile mi sembra l'ipotesi della cisti ossea, ammesso che di cisti si tratti.

Credo che bisogna indagare in un'altra direzione, ma ciò deve necessariamente essere fatto da una specialista.

Cordiali saluti.