Utente 134XXX
salve, vi contattavo per avere informazioni riguardo la mia presunta infertilità, ho 37 anni, mia mogli 38. da tempo cerchiamo di avere figli, ma senza riuscirci. Mia mogli ha effettuato tanti controlli da vari professori, e con tutti lo stesso risultato: non ha nulla che non va'. quanto riguarda a me ho fatto lo sperma-cultura con ottimi risultati; lo spermiogramma due volte a distranza di 1 anno, l'ultimo mi ha dato i seguenti risultati: concetrazione nemaspermica: 4 mil/eiac, nemaspermi totali: 14 mil/eiac, mobilita' progressiva: 8 %, densita' cellule rotonde: 0,16 mil/ml, leucociti 0,08 mil/ml, vitalita' nemaspermica: fruttosio: 0,2 mg7eiac, acido cidrico 14, 6 mg. Astinenza sessuale 3-5, colore bianco avorio, reazione ph 7,9. Varicocele assenti, ma testicolo dx retartto e di dimensioni minori del sx. cura seguita: proxeed nf per 8 mesi. cosa posso fare ? posso prendere qualcosa di più forte ? devo pensare all'inseminazione artificiale ? grazie per la sicura risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
La sua sembra una situazione di oligospermia (bassa concentrazione di spermatozoi nel liquido seminale). Una valutazione andrologica approfondita servirebbe per capire se c'è spazio per una terapia. Se così onestamente non fosse, sarebbe il caso di rivolgersi ad una tecnica di fecondazione assistita senza perdere tempo. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non perda altro tempo, bisogna consultare in diretta un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Se, come sembra dalle indicazioni terapeutiche già ricevute, non vi sono cause precise al suo problema, vista anche l'età di coppia che ci indica, bisogna pensare al ricorso ad una tecnica di riproduzione assistita.

A questo punto, se desidera avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo di queste tecniche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
un solo spermiogramma non è sufficiente a valutare il quadro, che è un esame che ha alti e bassi, servirebbero inoltre esami ormonali. Con questo bagaglio di cose si riesce ad esere più precisi.