Utente 750XXX
Buongiorno. Ho 34 anni e sto cercando con mia moglie un figlio da due anni. Adesso siamo in cura presso un centro pma. L'8 novembre dovrò eseguire uno spermiogramma con capacitazione e coltura, ma ho un dubbio. Siccome mia moglie dopo aver fatto un tampone è risultata positiva all'ureaplasma abbiamo dovuto assumere entrambi l'antibiotico Miraclin per 14 gg, dal 30/09 al 13/10. La mia domanda è questa: l'antibiotico può aver inciso sulla qualità dello sperma? Posso farlo questo spermiogramma l'8 novembre o risulterebbe falsato?
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

un'antibioticoterapia incide sempre, in modo più o meno negativo, sui normali parametri di un liquido seminale.

Quando è possibile generalmente si attendono almeno 75-90 giorni dalla fine dell'antibioticoterapia per ripetere uno spermiogramma.

Un cordiale saluto.