Utente 226XXX
Buongiorno,

ho effettuato una risonanza magnetica per un sospetto tumore glomico e l'esito dice:
"Non sono apprezzabili alterazioni focali dell'intensità di segnale a livello della falange ungueale ed in particolare in corrispondenza del letto ungueale.
Ispessimento della placca volare dell'articolazione interfalangea.
Normali caratteristiche di spessore intensità di segnale dei tendini estensori e flessori del dito."

Potete cortesemente aiutarmi a capire la diagosi? Vuol dire che non ho il tumore glomico?
Sinceramente ci speravo dato che sono più di 13 anni che sopporto un dolore lancinante al pollice sinistro.

Grazie e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

effettivamente è strano....
Un dolore "lancinante" da anni alla falange ungueale è fortemente sospetto per un tumore glomico.

Però, bisogna anche dire che spesso è molto piccolo (diametro 1-3 mm), per cui può sfuggire all'esame diagnostico, soprattutto se le scansioni non sono molto ravvicinate (dipende dal macchinario usato e dall'impostazione data dal tecnico).

Ovviamente è solo un'ipotesi.

Le consiglio, a questo punto, di fare un'ecografia con sonda ad altissima frequenza, giusto per non ripetere la risonanza magnetica (che tra l'altro, è un esame costoso).

Mi dia notizie, se crede.

Buona giornata.