Utente 227XXX
Mi chiamo Pasquale ed ho 48 anni sono spostato con 2 figli.
Da circa 2 anni soffro di eiaculazione precoce ed scarsa erezione.
Soffro di colite ulcerosa e sono un tipo ansioso.
sono stao dall'urologo ed mi ha riscontrato una prostatina.
Mi ha prescritto la seguente cura :
Cialis 5 mg 1 al giorno per 30 giorni
Mittoval 10 mg 1c/ a sera per 30 giorni.
eseguire esami : Urine-Azotemia-glicemia-creatinina- psa -testosterone - prolattina.
gli esami i valori sono tutti nella norma solo la prolattina un alta 26.8.
sospesa la terapia per un mese si ripresentano di nuovo gli stessi sintomi.
Ripeto la stessa terapia con l'aggiunta di RILEIT forte ed priligy 30 mg.
Problema non risolto....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

di certo la prostatite può sostenere l'eiaculazione precoce quindi non stupisce che ne soffre ma di sicuro la mancata risposta al farmaco specifico per l'eiaculazione precoce non deve farla capitolare.

infatti la risposta clinica al farmaco si deve ricavare dopo almeno 9 cp di farmaco cioè 3 scatole.

ora è opportuno rivalutare tutti i dati compresi quelli del sangue che le ha prescritto, ripetendo la Prolattina e il profilo deglla tiroide.

cordialità