Utente 658XXX
Buongiorno,
ho diversi casi di problemi cardiaci in famiglia, volevo sapere se è consigliabile fare esami preventivi. I casi di familiarità riguardano mio padre morto improvvisamente di infarto cardiaco, i suoi 2 fratelli maschi (uno morto per arresto cardiaco e uno per una cardiopatia dilatativa), oltre a mia sorella a cui hanno diagnosticato problemi ancora in fase di accertamento.
Io sono un uomo di 35 anni, non in sovrappeso, non fumatore e in quanto atleta bradicardico (50 battiti a riposo) e sottoposto annualmente a cardiogramma sotto sforzo sempre nella norma.
E' sufficiente il cardiogramma sotto sforzo o è consigliabile eseguire altri esami?

Grazie e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il test da sforzo è già un ottimo esame per la prevenzione cardiaca, cui associerei eventualmente un ecocardiogramma e ovviamente i classici esami del sangue.
Saluti