Utente 535XXX
Egregi dottori vi ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione.Sono un ragazzo di 16 anni e sono alquanto preoccupato perchè quando eiaculo in seguito a pratiche autoerotiche noto che lo sperma tende a fuoriscire lentamente e senza schizzi, di solito raggiungo l'orgasmo dopo pochi minuti e vorrei sapere se dipende da ciò o dalla mia età fenquesto fenomeno.

Inoltre senza voler apparire pedante sottolineo che talvolta avverto per qualche giorno un dolore sopportabile all'interno della coscia che mi lambisce il testicolo destro, anche se ultimamente non mi accade più, e la consistenza dell'eiaculato benché abbondante è sempre grumosa e densa tanto da essere gelatinosa. Concludendo non so se sia importante informarvi che tendo per motivi religiosi a smettere di masturbarmi e perciò lo faccio raramente. Vi ringrazio ancora per le risposte che vorrete fornirmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

i caratteri dello sperma e della eiaculazione possono modificarsi senza rappresentare patologia.
se vedessi che il problema si manifesta con una certa continuità potresti parlarne con il tuo medico di famiglia e con qualcuno "di casa"
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 535XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la sua risposta. Colgo l'occasione per chiederle se la densità dello sperma possa influire sulla fecondità.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro giovane lettore ,
in termine "densità" non è ben comprensibile riferito ad un liquido seminale ed alla sua "fertilità". Comunque, vista la sua "giovane" età, approfitti di questo suo "disturbo" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. Impari dalle sue amiche che sicuramente alla sua età già conoscono il loro ginecologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org