Utente 201XXX
Buonasera,

scrivo per mia mamma 52 anni, è da un pò di tempo, che avverte formicolio alle dita,
mano sinistra (non tutte), questo però solo d'inverno, d'estate no, soffre di "cattiva" circolazione, ha una protusione cervicale e per lavoro utilizza più la destra che la sinistra (non credo quindi tunnel carpale), ad avviso del medico curante (senza visitarla) è da imputarsi alla protusione.
A questo punto vi chiedo, comepotrebbe essere mai una protusione, visto che d'estate non ne soffre affatto? è in concomitanta zon il freddo soprattutto

spero in delle vostre "ipotesi" - aiuti

grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

l'ipotesi più probabile (ma va fatta una visita specialistica), a mio parere, è proprio una Sindrome del Tunnel Carpale.

Faccia prescrivere a sua madre una elettromiografia (EMG) agli arti superiori.

Buona notte.
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore per la celere risposta, e come mai in estate non si fa sentire?

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Anche questo è tipico della Sindrome del Tunnel Carpale nelle sue fasi iniziali (o perlomeno non avanzate).

E' una questione di microcircolo del nervo mediano.

Buona giornata.
[#4] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Capisco, consiglierò a mia mamma una elettromiografia (EMG) agli arti superiori, quindi si destro che sinistro?, ma chiedo scusa questo esame serve per verificare il grado di sensibilità dei nervi? e se fosse problema di protusione? nache se non vedo perchè d'estate la protusione non debba destar problemi...

grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
L'EMG va fatta per entrambi gli arti superiori e serve per vedere come funzionano i nervi, se vi sono e dove compressioni e rallentamenti della conduzione nervosa.

Pertanto, fornisce indicazioni circa la sede (cervicale o periferica) di una eventuale neuropatia da compressione.
[#6] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Ora capisco, grazie mille dottore, la terrò al correntedell'esito

Ultima cosa, l'esame necessita dell'inserimento di più aghi?

grazie
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Si può fare con gli aghi e con elettrodi ad anello (sono due esami leggermente diversi).

Buona serata.
[#8] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
glielo chiedo perchè mia mamma ha la fobia degli aghi
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In questo caso, non credo che il neurologo che eseguirà l'esame avrà problemi a fare l'esame senza elettrodi ad ago.

Buona domenica.