Utente 515XXX
Salve a Voi tutti di Medicitalia, di seguito riporto i valori dell'esame del liquido seminale del mio compagno:
giorni di astinenza:6
liquefazione: 30-40 minuti
viscosità: nella norma
agglutinazione specifica: assenti
agglutinazione aspecifica: assenti
volume: 6 ml
spermatozoi per eiaculato: 312 milioni
spermatozoi per ml: 52 milioni/ml
percentuale forme mobili: 70%
conc. sperm. mobili per ml: 36,4 milioni/ml
sperm. con mov. fortemente progressivo: 25%
sperm. con mov. lentamente progressivo: 40%
sperm. con. mov. in situ: 5%
spermatozoi immobili: 30%
forme normali: 15%
forme patologiche (who): 85%
anomalie della testa: 52% (microcefaliche, macrocefaliche, doppie, contorni irregolari, acrosoma malformato, senza acrosoma)
anomalie del collo: 32% (resti citoplasmatici, angolazione)
anomalie del flagello: 1% (flagello assente, corto, arrotolato o doppio)
il liquido seminale presenta quindi caratteristiche di teratozoospermia.
Alla luce di questi risultati volevo porvi una domanda: è possibile che avvenga la fecondazione in modo naturale? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,certo che é possibile ottenere un fecondazione naturale,ma sottolineo che un esame dello sperma senza una visita andrologica ha un valore relativo e può indurre strategie inefficaci e fuorvianti.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 515XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimo Dottore, grazie per la tempestiva risposta. In verità già siamo in cura da un andrologo, questi valori sono il risultato di una cura durata qualche mese con una bustina al giorno di aulin e 1 compressa effervescente di cebion più una pasticca di ephinal. Siccome dopo tre inseminazioni intrauterine andate male siamo un pò scoraggiati, prima di intraprendere un nuovo percorso volevo sapere se la situazione è poi tanto grave come ce l'hanno prospettatta o se c'è qualche possibilità di riuscita anche senza manipolazioni! Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Cara signora, il dato morfologico ( normali 15% ) , può avere condizionato il fallimento delle 3 precedenti inseminazioni intrauterine. Posto che siano già state escluse tutte le possibili cause di alterazione seminale e quindi instaurati i trattamenti più opportuni non si può escludere la possibilità di una gravidanza spontanea ma molto dipende anche dal suo potenziale di fertilità che solo il ginecologo può conoscere.


Cordialità

M . Castiglioni
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le sig.ra
l'esame andrebbe ripetuto, possibilmente in un altro laboratorio, poichè non sembra seguire i criteri del WHO (modalità per eseguire l'esame), infatti l'astinenza sessuale prima dell'esame dovrebbe essere compresa tra i 3 ed i 5 giorni e non sei come riportato. Per finire se il volume fosse veramente 6 ml oltre alla teratozoospermia avrebbero dovuto indicare anche una iperspermia. Sulla terapia che ci ha riportatao poi .......non ci sono evidenze scientifiche che essa possa funzionare, quindi qualsiasi altra cosa andrebbe bene. Non voglio sconfortarla ma si affidi ad un centro d'infertilità serio.
Cordialmente
Dott. C. Maretti
www.andrologia-online.it
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,

tenuto conto della sua età e dei caratteri generali del liquido seminale non capisco come mai siate arrivati a dei tentativi di Inseminazioni intrauterine .
Credo utile avere una conferma dei caratteri del liquido seminale ( che immagino già avuta nei precedenti tentativi di Inseminazione).
Un parere specialistico andrologico circa lo "stato" della vostra infertilità e le procedure da intraprendere per eliminare eventuali problemi che potrebbero interferire con il vostro desiderio di una gravidanza, mi sembrerebbero importanti.
Cari saluti
[#6] dopo  
Utente 515XXX

Iscritto dal 2007
Grazie a tutti i medici che mi hanno risposto, seguirò i consigli suggeriti, grazie ancora per il Vs. interessamento e per la celere risposta.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
comunque ,se desidera avere più informazioni su questo tipo di tematiche può anche leggere il manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollatti Boringhieri Editore, Torino.
Un altro consiglio infine che posso darle, per confrontarsi e conoscere altre persone con il suo stesso problema, è quello di consultare il forum sull’infertilità al sito: www.madreprovetta.org.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org