Utente 141XXX
Gentili Dottori!!

Volevo chiedere se l'assunzione può interferire in qualche modo con una cura omeopatica.
Mi spiego meglio:

Ho affrontato una cura omeopatica per circa un'anno, ora da diversi mesi non sto assumendo niente, devo fare un controllo tra qualche mese e magari riprendere qualche altro rimedio, ma al momento non sto prendendo niente.
Assumere fiori di Bach in questo epriodo potrebbe interferire con la cura omeopatica in qualche modo, non so tipo annullare l'effetto, o cose del genere??

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
8% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Le cure omeopatiche, dopo un periodo di tempo, quando il paziente è migliorato vengono sospese. Quindi se lei sta bene non deve prendere nulla. Se ha un ritorno della malattia le conviene andare subito dal suo medico omeopata e fare una cura di richiamo. Quando il paziente è già trattato con poco tempo risolve tutto.
Comunque se vuole prendere nel frattempo dei fiori di Bach, nessun problema, se la sua malattia è una cosa di poco conto. Altrimenti non faccia nulla da solo, vada dal suo medico
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr.Morelli, intanto la ringrazio per la risposta e le dico che il mio distrubo, per il quale ho fatto la cura omeopatica, è abbastanza forte.

Soffro di disturbo somatoforme ipocondriaco, diagnosticato dal neurologo circa un anno e mezzo fa.
Non le spiego tutto perchè se no non si finirebbe più ma questa patologia è abbastanza invalidante, ci sono delle vere e proprie ossessioni verso una malattia con sintomi fisici annessi, insomma non è una passeggiata, è come vivere ogni giorno da malato.

Comunque ho affrontato una cura omeopatica per circa un'anno, e a dire la verità, ahimè, non ho avuto grandissimi risultati, devo dire che molte cose le ho risolte, ma speravo in un effetto migliore e che avrei risolto totalmente il problema. Ci sono stati periodi che sono stato bene, ma volte ho delle "ricadute" fortissime, anche se devo dire che sono più controllabili rispetto a prima. Probabile avrei dovruto associarla ad un'altra terapia, magari psicoterapia o cose varie, oppure c'è bisogno di più tempo, ed un anno non è bastato.

Quindi siccome dovrò riandare dall'omeopata a Gennaio, forse, volevo nel frattempo prendere i fiori di bach che ricordo che in passato mi sono serviti per altre cose.

Tutto quì caro Dottore.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
8% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Bene, sta facendo la scelta giusta.
[#4] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dr. Morelli!!

Cordiali saluti