Utente 892XXX
Salve, come ormai già sapete dai miei precedenti post avverto diverse extrasistole piu o meno fastidiose. Ieri però, dopo aver fatto un bel pezzo di strada in salita e con diversi scalini, stavo recuperando un attimo il fiato avvertivo il mio battito accelerato che poi ha iniziato a diminuire. Quando ad un tratto ho avvertito una nuova accelerazione del battito che era di 130 battiti al min.
Durante questo evento nn avevo difficoltà respiratorie.
La cosa mi ha provocato agitazione anche se ho cercato di restare calmo, fare un respiro profondo e dopo un paio di min il battito è sceso a 100 bpm. Dopo una decina di min ancora è tornato su valori di 80 bpm.
Vorrei chiedervi se sia un evento preoccupante o meno da parlarne con il medico. Ho effettuato un ecg sotto sforzo a maggio di quest'anno ed era tutto ok.

Grazie in anticipo per la Vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No, non e' un evento preoccupante : e' tipico di una persona un po ' in sovrappeso e forse poco allenata. La frequenza e' ragionevole per lo sforzo.
Si tranquillizzi
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Dopo uno sforzo intenso è abbastanza frequente (specie nei soggetti non troppo allenati) che si verifichi un iniziale rallentamento della frequenza cardiaca seguito da un nuovo, transitorio aumento della frequenza e da un progressivo, lento ritorno al valore basale.
Nulla di cui preoccuparsi quindi, considerando anche che il test da sforzo da Lei recentemente eseguito è risultato normale.
Cordiali saluti