Utente 377XXX
Affetto da extrasistoli, ho eseguito oggi un ecocardiogramma color-doppler programmato che dovrò portare allo specialista a febbraio prossimo.
Vi chiedevo cortesemente una valutazione generale dell'esito sotto riportato e se a vostro avviso fosse il caso di anticipare l'appuntamento per sottoporre gli esami al cardiologo quanto prima.
Ho 52 anni, soffro di extrasistoli ventricolari e assumo propaferone 325, 2 volte al giorno.

Di seguito il referto:
Ventricolo sinistro non dilatato, con spessori parietali aumentati lievemente a livello settale e funzione sistolica globale conservata. Non anomalie maggiori della cinesi segmentaria.
Bulbo ed arco di cimensioni nei limiti della norma ed aorta ascendente ectasica (44mm).
Valvola aortica tricuspide con sigmoidi sclerotiche, insufficienza lieve.
Lembi mitralici ispessiti, mobili, minimo rigurgido associato.
Pattern transmitralico con E/A<1.
Atrio sinistro non dilatato. Setto interatriale apparentemente integro.
Sezioni destre non dilatate con funzione Vdx conservata. Pressioni polmonari non valutabili. Non pletora cavale.
Vi ringrazio per le informazioni che vorrete fornirmi.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'esito ecocardiografico è tipico del soggetto iperteso e in linea generale la funzione cardiaca sembra nella norma. Ciò non toglie che la sua situazione possa necessitare di un adeguamento terapeutico, utile a mio avviso comunque un consulto con il suo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dr Martino,
La ringrazio molto per la veloce e utile risposta che ha voluto riservarmi.
Saluti cordiali Pino
[#3] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dr Martino,
a seguito della Sua risposta mi sono recato dal medico curante che ha concordato sulla necessità di monitorare la mia pressione arteriosa. Mi ha prescritto quindi un Holter pressorio 24h.
Mi è venuto però un dubbio che mi auguro Lei o chiunque altro voglia aiutarmi a chiarire... e cioé: ... poichè ho da poco ritirato anche l'holter cardiaco, e sono risultati 3900 battiti ectopici nelle 24h, mi chiedevo se per ottenere una misurazione pressoria affidabile al momento della prenotazione dell'esame sia necessario far presente questa situazione e richiedere che il monitoraggio venga effettuato con una macchina particolare che sappia "riconoscere" i battiti ectopici.
Vi saluto cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
No, ma va comunicata certamente la terapia praticata.
Saluti