Utente 130XXX
Salve!!!
Chiedo il vostro consulto per un sintomo che mi spaventa!
Ho 26 anni ed un lavoro che mi fa camminare molto. Ultimamente, proprio camminando, ho iniziato a sentire come un "battito doloroso del cuore", quasi sempre questo sintomo si ripete in successione.
Il dolore lo sento interno, al cenro del petto. Dolore più o meno intenso (a volte quasi silente, altre volte si fa proprio sentire). Fino ad adesso il dolore è brevissimo e comunque appena mi riposo tende a passare.
Ho fatto la visita dal cardiologo proprio qualche giorno fa e proprio per questo motivo.
ECG regolare, ecocardiogramma regolare (ha trovato un "clic" al cuore - stando a lui una stupidata).
Ha detto che i battiti dolorosi che sento sono extrasistoli. Però le extrasistoli che conosco io, siccome ne ho sempre sofferto, non sono mai state dolorose.
Allora mi chiedo: possono davvero essere dolorose? A volte decisamente dolorose?
O rischio di avere l'angina (se non qualcosa di peggio)?
Vi ringrazio per la disponibilità e per il tempo che vorrete dedicarmi, spero di riuscire a tranquillizarmi un po'...
Complimenti per il sito!!
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività +40
0% attualità +0
16% socialità +16
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le extrasistoli di per sè non sono dolorpse, molto probabilmente esse sono legate a difficoltà gastriche che può spiegare la sintomatologia dolorosa. Le consiglierei un holter ECG ed in caso di accertata extrasistolia, un test da sforzo.
Saluti