Utente 139XXX
Buonasera gentili dottori allora praticamente tempo fa mi sono sottoposto a queste sedute di laser ad alessandrite per questo problema di ipertricosi che mi attanaglia e im preda al lase e senza (so che sembra assurdo) essermene accorto l'ho fatto pure sotto le ascelle, fin che c'ero mi sono detto: approffitiamone! solo dopo diverse sedute 5 in tutto mi sono accorto della immane ca......a che avevo fatto, perchè stavo malissimo... ora li ho lasciati ricrescere saranno passati gia 9 mesi dall'ultima seduta ma vedo che le ascelle sono poco simmetriche, SI NOTA CHE SONO STATE ALTERATE, non hanno una ricrescita omogenea, e allora ho chiesto a un dermatologo tricologo e mi ha suggerito di applicare quello che ho scritto, massaggiando 3 min mattina e sera, praticamente perderei 10minuti tutte le sere e tutte le mattine tra capelli e 2 ascelle.. NE VALE REALMENTE LA PENA? RICRESCERANNO??? O MI STA PRENDENDO IN GIRO? sono molto scettico sui capelli non noto un grosso miglioramento.. funzionera' secondo voi? DITEMI LA VERITA' SONO ABBASTANZA DISPERATO.. al limite proverei a fare un trapianto so che un medico molto famoso li fa addirittura alla barba.. COSA MI SUGGERITE? suggeritemi bene perfavore.. spero di non essere stato preso come folle, sono consapevole dell'assurdita' di questa richiesta abbiate pazienza.

Grazie, cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
in effetti non sbaglia, la possibilità di essere preso per folle effettivamente ... esiste ,e
anche sulla assurdità della richiesta non so veramente come dargli torto! :-).
Una bella rasatina a zero? Scherzi a parte, mi perdoni..ora le rispondo..
Se pensa che l'effetto del laser sia mirato alla distruzione del follicolo per termolisi, e dico "distruzione" , cioè eliminazione fisica, penso che sia abbastanza chiaro che in quel caso ..il morto non resusciterà!
Forse una qualche azione di stimolo sui peli assottigliati comunque potrebbe esserci, ma non so quanto importante.
Si può provare, senza troppe aspettative.
Per il discorso trapianto..beh, se troverà un chirurgo disposto a farlo , mi faccia sapere..!
Forse questa sua non accettazione di peculiarità del suo corpo , che non possono essere chiamate difetti, meriterebbe però di essere indagate , sul suo vissuto "psicologico".
Cordialità