Utente 232XXX
Operato allo Stomaco per polipo iperplastico. Nell'esame istologico alla voce Descrizione Macroscopica riportano :A. Gastrectomia sub-totale : stomaco cm 13,2 x 4,5 x 2,8 pervenuto orientato da filo di repere giallo indicante stazione n.3 (piccola curva), filo blu indicante stazione n.4 (grande curva), filo rosso indicante stazione n. 6 (sotto-pilorici) e clips emoloock indicante stazione n. 7 (arteria gastrica sx). A livello dell'antro e' presente neoformazione vegetante cm 2.7 x 2,4 distante cm 1,7 dal margine di resezione prossimale. B. frammento di tessuto adiposo comprendente 1 linfonodo- C. frammento di tessuto adiposo macroscopicamente privo distruttore linfonodali. D. colecisti cm 6,8 al taglio bile fluida mucosa vellutata D I A G N O S I: A, B, C, D Neoformazione vegetante cm 2,7: polipoiperplastico. Gastrite cronica. Linfadenitecronicanei linfonodi perigastrici e nei linfonodi separatamente inviati come ''L 6''. Tessuto adiposo nel materiale separatamente inviato come ''L 12''. Colecistite cronica lieve. Considerando che prima dell'intervento mi e' stato fatta una Gastroscopia con biopsia del polipo di dimensioni di cm 3,8 con esito ''negativo'', mi domando e a Voi sottopongo il quesito: In futuro, visto che non mi hanno dato nessuna cura da eseguire post-intrvento, posso sperare che il polipo operato non degeneri in un tumore ? Perche' mi e' stata tolto parte dello Stomaco ? Perche' mi si forma tanto gas intestinale attualmente e posso sperare che ritorni in futuro normale ? In attesa di una Vostra risposta Vi saluto cordialmente.. Angelo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
>> posso sperare che il polipo operato non degeneri in un tumore ? Perche' mi e' stata tolto parte dello Stomaco ? <<

Gentilissimo, il polipo è stato rimosso per cui non c'è possibilità che si riformi. Sulla tipologia dell'intervento dovrebbe chiedere ai chirurghi che l'hanno operata. Sicuramente le daranno dettagliate risposte.


Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dott. Cosentino per la Sua rassicurazione sulla natura del polipo. Sulla tipologia dell'intervento, il chirurgo che mi ha operato ha detto che e' stato necessario farlo data la notevole grandezza del polipo (3,8 cm). Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quali erano i sintomi (oltre alle dimensione del polipo ) che hanno portato a decidere per l'intervento (sanguinamento, dolori, ecc.) ?

Grazie

[#4] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
I sintomi erano quasi assenti; dalle analisi era risultata una forte anemia che mi ha portato al ricovero e da li hanno scoperto che dipendeva dal sanguinamento del polipo e quindi la decisione per l'intervento. A parte un po' di debolezza (forse dovuta all'anemia) non ho mai avuto dolori allo stomaco. E' stato un ricovero asintomatico, e siccome mi curavo l'anemia con il ferro, che come noto tinge le feci di scuro, non mi sono mai accorto del sanguinamento del polipo nello stomaco. Grazie dott. Cosentino del Suo interessamento al mio caso.
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Chiaro ! Quindi si è trattato di un polipo con sanguinamento che ha portato all'anemia. Controlli l'emocromo che dovrebbe normalizzarsi.

Cordialmente

[#6] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie tante per le delucidazioni e per il consiglio dott. Cosentino. In bocca al lupo per i Suoi gratisissimi interventi nei riguardi di noi pazienti. A risentirci.