Utente 233XXX
Buonasera!
Ho 25 anni e ieri alle 8.30 ho eseguito un ablazione transcatetere per una tachicardia sopraventricolare da rientro nodale per via lenta. L' intervento è durato 2 ore e un quarto ed è stato eseguito a Teramo dall' equipe del prof. Calò (Ospedale Clinico Casilino di Roma). La mia tachicardia sopravveniva solamente sotto sforzo e non a riposo, infatti mi hanno dovuto iniettare isoprenalina (eccitante tipo adrenalina) per farmi stare su di giri tant'è che alla prima scossetta elettrica del sondino è partita la tachicardia sopra i 230 battiti. A parte l'inserimento dei cateteri (4) nelle due vene femorali non ho sentito particolari dolori. Adesso sono tornato a casa ma da quando mi hanno riportato a letto ieri in camera mi è sembrato che la tachicardia tornasse anche a riposo. In realtà non è mai sopravvenuta dopo l'ablazione ma mi sento delle extrasistoli che mi provocano senso di affaticamento e mancanza temporanea di respiro (roba di secondi). La mia cardiologa mi ha detto che sono extrasistoli normalissime da irritazione (nel senso che l'edema che si è formato nel cuore deve essere rimarginato e provoca irritazione, cosi che il cuore reagisce con extrasistoli). Mi ha detto che tra 4 5 giorni quando la ferita s sarà chiusa tornerà tutt apposto e le extrasistoli andranno via. Adesso vi sto scrivendo davanti al pc, ma prima salendo piano le scale di casa ho riavuto la stessa sensazione. Secondo voi è normale, è successo qualcosa del genere anche ad altri pazienti? Si risolverà?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dopo un intervento di ablazione la presenza di extrasistolia non deve destare preoccupazione. Verra' tuttavia programmato un holter di controllo a distanza dall'intervento
cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dr. Cecchini, quindi da come dice Lei la mia cardiologa deve aver ragione. Spero che vadano via queste extrasistoli, sono molto fastidiose.
Ancora grazie.