Utente 221XXX
Salve ho 38 anni e da un paio di giorni che ho un po di febbre e dolore fisso al fianco destro e nella zona dell adome ed ho lo stimolo e vado molto spesso in bagno ad urinare andche di notte con sanguinamento!ma il sanguinamento e solo alla fine di quando urino!e in piu con un dolore interno al pene quando passo le urine !mi puo dire per favore di cosa puo essere per favore?e se mi devo preoccupare?il mio medico e in ferie natalizie!devo andare subito in ospedale?cosa posso fare per allegerire i dolori bere tanta aqua?
grezie mille spero di sentirvi al piu presto










































































































































































































































































































































































































































































Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile signore probabilmente e sintomo di una colica renale. Pertanto se il dolore è molto importante deve rivolgersi al pronto soccorso. Se invece è tollerabile può ricorrere a degli antidolorifici e spasmolitici.
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dr Roberto Rossi
grazie per la sua risposta immediata!ho fatto un ecografie addome e mi e stato riscontrato Microlitiasi renale bilaterale!ho fatto anche un esame delle urine con aspetto Torbido,Colore =2 Vogel,Densita=1025,Ph=5,0,Proteine presenti con 1 ,Mucopus presenti con ++++,Emoglobina ++--,Eritrociti =alcuni,Leucociti=Tappeto,Epiteli =pochi,Cristalli =assenti.
Per favore se mi puo dare qualche indicazioni su questi risultati e se c e da preocupparsi!ho prenotato una visita dall Urologo ma sa con queste feste la prima data era per il 10 gennaio e con il cenone dell ultimo dell anno come mi devo comportare posso mangiare tutto o e meglio evitare vino ,grassi,formaggi?
Spero di sentirla al piu presto grazie ancora per la sua gentilezza!
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
La febbre e gli esami fanno pensare ad una sovrapposizione infettiva urinaria. Se attualmente la situazione dolorosa e febbrile è completamente normalizzata può tranquillamente attendere la visita urologica. Se ciò non è allora dovrà sentire il medico per una eventuale terapia antibiotica e antidolorifica. Per quanto riguarda l'alimentazione nel caso i sintomi siano assenti ,è utile implementare l'idratazione.Ovviamente è consigliabile evitare grandi strapazzi alimentari.
[#4] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Salve Dr. Rossi
Ho rifatto un esame di urina e da quello che ho visto differente dall primo esame fatto c e:Aspetto =Opalescente:colore =2 Vogel
:cristalli =alcuni ossalati di calcio :Leucociti =diversi.
Esami del sangue tutti regolari.
Mentre inoltre ho fatto una Urografia Endovenosa con risultato=
All esame diretto,integrato da dettagli tomografici,ombre renali in sede,normoconformate.Micro-litiasi renale destra.
All urografia,integrata da dettagli nefrotomografici,pronta eliminazione con buona concentrazione dell urina iodata attraverso i reni che mostrano regolare rapporto cortico pielico.
Regolare la morfologia calico-pielo-urterale da ambo i lati ove si eccetui una lievissima ectasia della pelvi renale destra,di verosimilelimitato significato patologico.
Vescica omogeneamente opacizzata,senza chiari immagini da minus.
Modico il residuo.
Volevo sapere per favore cosa significa questa Urografia fatta e se ci sono altri esami che dovrei fare?per la dieta alimentare posso mangiare regolarmente?i dolori sono alternati non forti ma quasi sempre presenti ma lievi.
Grazie spero di sentirla presto
[#5] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Direi che l'urografia conferma il sospetto di colica renale da microlitiasi.La presenza di ossalati ci dice che i microcalcoli sono ricchi di calcio per cui è bene limitare l'uso di quegli alimenti che ne sono ricchi soprattutto i derivati del latte ma anche numerosi altri alimenti che il curante saprà indicarle.Inoltre in questa fase poco sintomatica aumenti la idratazione.